Reginald Horace Blyth

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Blyth (1953)

Reginald Horace Blyth (1898 – 1964), saggista e orientalista britannico.

Citazioni di Reginald Horace Blyth[modifica]

  • [Il senryū] [...] è una comprensione di tutte le cose, ridendone e sorridendo ad esse, e questo significa perdonare tutto, noi stessi e Dio incluso.
[...] it is an understanding of all things by laughing and smiling at them, and this means forgiving all things, ourselves and God included.[1]
  • L'haiku è il modo così come Dio lo ha fatto, il senryū è il mondo così come lo vede l'uomo.
Haiku is the world as God made it, senryu is the world as man see it.[2]
  • Nell'haiku le cose parlano per sé stesse con la voce dell'uomo, nel senryu le cose non parlano; a parlare siamo noi e parliamo per noi stessi.
In haiku things speak for themselves with the voice of a man, in senryu things do not speak; we speak and speak for ourselves. [3]

Note[modifica]

  1. (EN) Da The Genius of Haiku. Readings from R.H. Blyth on Poetry, Life, and Zen, British Haiku Society, 1994, p. 15.
  2. (EN) Da Japanese Life and Character in Senryu, p. 465.
  3. (EN) Da Japanese Life and Character in Senryu, The Hokuseido Press, Tokio, 1960, p. 269.

Altri progetti[modifica]