Roberto De Simone

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Roberto De Simone (1933 – vivente), scrittore, compositore, musicologo e regista teatrale italiano.

Incipit di I segreti di Eduardo[modifica]

Le voci di strada, le voci del rito.
I predecessori del teatro eduardiano si possono sommariamente ravvisare in Antonio Petito e in Eduardo Scarpetta, pur tenendo presente una miriade di altri autori contemporanei alle prime esperienze di Eduardo-attore (Pignalosa, Romano, Ragosta, Petraccone, Chiurazzi, Riccora, ecc.). Costoro, intorno agli anni Venti, in vario modo esprimevano un teatro dialettale, che risentiva di diverse tendenze (dal tradizionale patetismo di fine secolo, al verismo, al bozzettismo, fino ai nuovi moduli derivati dal teatro di Varietà, ecc.). Ma è chiaro che ben presto Eduardo avvertì i limiti di un linguaggio ancorato, per lo più, a schemi espressivi di tipo ottocentesco, o a moduli ristagnanti o di consumo, e gradualmente, seguì due orientamenti.

Bibliografia[modifica]

  • Roberto De Simone, I segreti di Eduardo, Prismi, I grandi autori de Il Mattino, 1996.

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]