Roger MacBride Allen

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Roger MacBride Allen (1957 — vivente), scrittore statunitense.

Incipit di alcune opere[modifica]

L'anello di Caronte[modifica]

Un milione di gravità in aumento. Appoggiato allo schienale della poltroncina e tutto intento a godersi lo spettacolo, Larry O'Shawnessy Chao non riuscì a trattenere un risolino di soddisfazione. L'Anello stava per prendersi una rivincita. Forse questo sarebbe bastato a far tacere molte voci stonate. Un milione di gravità e dieci. Un milione e venti. Un milione e trenta. Improvvisamente la progressione si arrestò. Inarcando le sopracciglia in segno di disappunto, Larry protese la mano verso la scala secondaria spostandola leggermente verso l'alto con un colpetto delle dita. Agiva più seguendo l'istinto che non sulla base di precisi calcoli matematici.

La fiaccola dell'onore[modifica]

I finlandesi sapevano che la loro battaglia contro i Guardiani era ormai perduta. La superficie del pianeta era già in mano al nemico e la resa del grande satellite Vapaus sarebbe diventata effettiva di lì a poche ore. Erano stati i Guardiani stessi a provocare il ritardo, insistendo perché la resa venisse negoziata rigorosamente in inglese. I finlandesi, nel disperato tentativo di guadagnare quanto più tempo possibile, avevano sostenuto che ci sarebbero volute ore per trovare un ufficiale che parlasse inglese, quando in realtà avrebbero potuto combinare la cosa nel giro di qualche secondo.

Bibliografia[modifica]

  • Roger MacBride Allen, L'anello di Caronte, traduzione di Giuliano Acunzoli, Mondadori, 1995. ISBN 8804399732
  • Roger MacBride Allen, La fiaccola dell'onore, traduzione di Anna Feruglio Dan Dan, Mondadori, 1999. ISSN 1120-5288

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]