Romeo Sacchetti

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Romeo Sacchetti

Romeo Sacchetti (1953 – vivente), ex-cestista e allenatore di pallacanestro italiano.

Citazioni di Romeo Sacchetti[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Sulla sua esperienza da giocatore nella Pallacanestro Varese] Tornare a Varese per me è come tornare a casa, nel vero senso della parola. La mia famiglia vive lì, lì io ho vissuto i momenti più intensi della mia carriera da giocatore. Ci sono cose che non si possono descrivere, che devi viverle per sentirle sulla pelle.[1]
  • Ricordo tutte le volte che sono stato scartato. Dicevano che avevo solo potenza, che non sarei mai diventato un professionista. Tutte cose che mi sono servite da stimolo per allenarmi sempre più duramente.[2]
  • Ettore è un'icona per chi fa il nostro mestiere: con quello che è stato capace di vincere, dà valore alla categoria degli allenatori italiani.[3]
  • La vita mi disse "arrangiati" molto in fretta e il basket è stato il collante, perché è stato la prima cosa bella della mia esistenza.[4]
  • Una squadra la conosci quando inizi a guardarla in faccia, uno per uno. Lì capisci come stanno insieme, quanto sono disponibili, che rapporto instaurano fra di loro.[5]

Note[modifica]

  1. Citato in Giovanni Dessole, "A Varese per giocarcela", 'Dinamobasket.com, 4 gennaio 2010.
  2. Da un'intervista di Teobaldo Semoli, Io, Meo Sacchetti, dalla "Wild" di Novara allo scudetto con Sassari, Panorama.it, 17 luglio 2015.
  3. Da un'intervista di Fabio Gandini, Meo Sacchetti: "Ora ho un sogno colorato d’azzurro. La vita? Nel mio giardino di Alghero", Laprovinciadivarese.it, 12 agosto 2017.
  4. Da un'intervista di Fabrizio Turco, Basket, Sacchetti e la Romania: quei ricordi del cuore, Gazzetta.it, 19 ottobre 2017.
  5. Da un'intervista di Walter Fuochi, L'altra Italia. Romeo Sacchetti: "Voglio una Nazionale che abbia faccia tosta", Repubblica.it, 20 novembre 2017.

Altri progetti[modifica]