Al 2019 le opere di un autore italiano morto prima del 1949 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Rosa Fumagalli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Rosa Fumagalli (-), scrittrice, poetessa e traduttrice italiana.

  • Fiammeggia in color di vittoria | il ciel che s'incurva a un saluto | E reca al Signore la gloria | Del piccolo fante caduto. | Vivifica ognora il Signore | De' morti in battaglia il sospiro | Estremo; lo pon sul suo cuore; | Ne fa della Patria il respiro. (Il ritorno dell'eroe)
  • Tutto t'avvolga in melodia d'amore | La musica di questa mia canzone, | Ed a te giunga per le vie del cuore | Sì come un bacio di benedizione. (da La musica della canzone materna)

La leggenda del biancospino[modifica]

Incipit[modifica]

Saliva in ciel l'allodola festosa | al Signore cantando mattutino, | quando Maria uscì dalla casetta | con i panni lavati del Bambino.

Citazioni[modifica]

  • Per non destar il figliuolo dormente, | Con lo sguardo lo bacia e col sorriso | La Vergine, si china ad ascoltare | Quel dolce balbettio di paradiso.
  • Maria si desta che già alto è il sole; | Dorme ancora tranquillo il Bambinello; | Lo può lasciar, per ritirare i panni, | Stesi sul biancospin dell'orticello.

Explicit[modifica]

Del biancospino è questa la leggenda. | Picciol, soave, benedetto fiore, | È il fior che s'ode gemere la notte | Del Santo Venerdì che Cristo muore.

[Rosa Fumagalli, La leggenda del biancospino; citato in Libro di poesie, a cura di Rosa Fumagalli, aquarelli di Antonio Maria Nardi, G. B. Paravia, Torino 1937]