Sarah Dunant

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Sarah Dunant (1950 — vivente), scrittrice inglese.

Incipit de Le notti al Santa Caterina[modifica]

La quiete della notte era già visitata da mille rumori prima che si levassero quelle urla.
In una delle celle al pianterreno, il cagnolino di suor Isbeta, raggomitolato come un lattante tra fasce di raso, sogna la caccia e a ogni lepre acciuffata manda grugniti di piacere smorzati dalla museruola. Anche Isbeta è impegnata in una sua battuta: il vassoio d'argento a mo' di specchio e le pinzette d'osso strette fra le dita, va in cerca del caparbio pelo bianco che le spunta dal mento. Uno strappo deciso e: «Ah!» esclama trionfante, a dispetto del dolore.

Bibliografia[modifica]

  • Sarah Dunant, Le notti al Santa Caterina, traduzione di Massimo Ortelio, Neri Pozza, 2009. ISBN 9788854503847

Altri progetti[modifica]