Sciopero generale del 1904

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Giolitti, presidente del Consiglio all'epoca dello sciopero

Citazioni sullo sciopero generale del 1904 indetto dalla Camera del Lavoro di Milano.

  • Le mie previsioni ottimiste infatti si avverarono totalmente, perché lo sciopero non poté durare che pochissimi giorni. Esso si esaurì per stanchezza, e i primi a stancarsene furono gli scioperanti stessi, i quali, rendendosi a poco a poco conto della mancanza di vere ragioni che giustificassero e i loro sacrifizi e il turbamento recato alla vita generale del paese, cominciarono un po' da per tutto a ritornare al lavoro. Le classi borghesi, che da principio si erano assai spaventate, come avviene pur troppo frequentemente per qualunque minaccia, quando ebbero visto finalmente in faccia questo spauracchio dello sciopero generale, di cui si era parlato con tanto allarme prima di conoscerne i reali effetti, ed ebbero constatato che non produceva i guai temuti, si rinfrancarono. Gli stessi elementi rivoluzionari finirono per comprendere che questo strumento, che poteva parere così terribile sino a quando si limitavano a parlarne ed a minacciarne l'uso, alla prova dei fatti si era rivelato presso a che innocuo, e tale da mettere forse in maggiori imbarazzi chi lo usava che quelli contro i quali era diretto. (Giovanni Giolitti)
  • Lo sciopero generale sconvolse e paralizzo il paese, giungendo del tutto imprevisto per intensità ed estensione, suscitando grandi paure nella borghesia e altrettanto grandi aspettative e speranze nel proletariato. Ma Giolitti conservò un atteggiamento calmo e sicuro, attendendo l'esaurimento dell'agitazione, convinto com'era che essa non aveva sufficienti motivi per durare a lungo[1]. (Emilio Gentile)
  • Lo sciopero [...] non fu un fallimento, ma non fu nemmeno un successo perché si esaurì spontaneamente, e il suo più consistente risultato fu la spaccatura delle forze operaie. (Indro Montanelli)

Note[modifica]

  1. Lo sciopero, indetto il 15 settembre, si protrasse sino al 20 dello stesso mese.

Altri progetti[modifica]