Seul contre tous

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Solo contro tutti

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Seul contre tous

Lingua originale francese
Paese Francia
Anno 1998
Genere Drammatico
Regia Gaspar Noé
Sceneggiatura Gaspar Noé
Produttore Lucile Hadžihalilović, Gaspar Noé
Interpreti e personaggi
  • Philippe Nahon: macellaio
  • Blandine Lenoir: Cynthia
  • Frankie Pain: amante del macellaio
  • Jean-François Rauger: agente immobiliare
  • Guillaume Nicloux: direttore del supermercato
  • Olivier Doran: narratore
  • Aïssa Djabri: dottor Choukroun
  • Serge Faurie: direttore dell'ospedale
Note
  • Festival di Cannes 1998: Premio Mercedes-Benz per il miglior film della Settimana della Critica
  • Premio della critica internazionale al festival di Sarajevo
  • Premio speciale della giuria al Rencontres franco-américaines d'Avignon
  • Premio come miglior attore al Festival di Namur
  • Premio come miglior sceneggiatura al festival di Sitges
  • Premio come miglior film e miglior sceneggiatura al festival di Stoccolma

Seul contre tous, film francese del 1998, regia di Gaspar Noé.

Incipit[modifica]

Testo a schermo: Morale.
L'uomo di morale: Sai cos'è la morale? Lascia che te lo spieghi. La morale è per la gente che ha, per i ricchi. E chi ha sempre ragione? Il ricco. E il povero è colui che è fottuto.
Testo a schermo: Giustizia.
L'uomo di morale: Dovrei mostrarti la mia morale?
Frequentatore del bar: Mh, sì.
L'uomo di morale: Non te ne pentirai, no?
Frequentatore del bar: Non sono sicuro.
L'uomo di morale: Ti spaventerai. Qui è la mia morale. La morale è questa. [mostra una pistola] Sai perché porto questo sulle spalle? Perché chi mi avvicina in uniforme con la sua morale avrà più fortuna, no? Con sua fottuta giustizia dietro di sé. Però io... ho anche la mia giustizia. Che tu abbia torto o ragione, fa lo stesso, compagno.
Testo a schermo: Les Cinemas de la Zone presenta: il dramma di un ex-macellaio che lotta per sopravvivere nelle viscere del suo paese.

- Morale.
- Tu sais ce que c’est que la morale ? Moi je vais te dire ce que c’est la morale. La morale, c’est fait pour ceux qui la tienne, les riches. Et tu sais qui a raison à chaque fois? C’est les riches. Et c’est les pauvres qui trinquent.
- Justice.
- Tu veux la voir ma morale à moi?
- Euh... Ouais.
- Ouais? Tu vas pas regretter après hein?
- Je sais pas.
- Je crois que tu vas avoir un peu peur. La voilà ma morale. La morale c’est ça. Tu sais pourquoi je me ballade avec ça ? Hein...? Parce que celui qui m'amènera la morale avec son uniforme, Ok ? Il aura plus de chance, Ok? D'avoir sa putain de justice derrière lui. Et moi, la voilà ma justice. Que tu te trompes ou que t’aie raison c’est la même chose mon grand.
- Les Cinemas de la Zone vous presenter un film relatant vous presentent un film relatant le drame d'un ex-boucher se bedattant seul dans le entrailled de son pays.

Frasi[modifica]

  • Un salame di merda, un vino di merda ed una famiglia di merda in un paese di merda, eccoti caduto macellaio eh, parli di una nuova vita.
  • Nascere di malavoglia, mangiare, agitare il proprio cazzo, far nascere e morire. La vita è un grande vuoto, è sempre stata e lo sarà sempre. Un grande vuoto che potrebbe svolgersi perfettamente senza me. (Il macellaio) [voce fuori campo]
  • Si nasce soli, si vive soli, si muore soli. Soli, sempre soli. (Il macellaio) [voce fuori campo]
  • Non vedi che il tuo bambino adesso non è più di un pezzo di carne, un'estremità di carne esplosa. Almeno, egli, avrà avuto la fortuna di non vedere mai la tua bruffa faccia. (Il macellaio) [voce fuori campo]
  • Ci sono due cose che non potrò rifiutargli... la prima è un colpo di cazzo... la seconda è un pugno. (Il macellaio) [voce fuori campo]
  • Vivere è un atto egoista.
Vivre est un acte egoiste. (Testo a schermo)
  • Sopravvivere è una legge genetica.
Survivre et une loi genetique. (Testo a schermo)
  • L'uomo ha una morale.
L'homme a une morale. (Testo a schermo)

Altri progetti[modifica]