Shakti

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Lalita Tripurasundari, Dea Shakti

Citazioni sulla shakti, adattamento del termine sanscrito śakti (devanāgarī शक्ति), l'energia divina secondo le tradizioni hindu.

  • Anche se la potenza suprema, appartenente a Śiva soltanto, è presente in ogni dove, essa manifestato il conoscere discorsivo ed immersasi di conseguenza nelle percezioni limitate del suo proprio essere, (diventa ciò che si chiama un) vivente. (Triśirobhairava Tantra)
  • Intrinseca a Śiva è la Sua potenza infinita. Essenzialmente una con Lui, la Sua potenza rappresenta la libertà della Sua natura assoluta dalle limitazioni del finito, e la libertà di assumere la forma del finito pur dimorando nell'infinito. (Mark Dyczkowski)
  • L'energia è Shakti: il potere primordiale della creazione, la forza creativa autorganizzante, autogenerante e autorinnovante dell'universo nel suo aspetto femminile. Il termine Shakti deriva dalla radice sak che significa "capacità di fare" o "avere potere". Shakti è la potenza, la forza, la personificazione dell'energia primordiale e l'origine dell'evoluzione divina e cosmica, ma è anche origine e controllo di tutte le forze e di tutte le potenzialità della natura. L'universo è un'espressione della Shakti e un'infinita riserva di energia. (Vandana Shiva)
  • Poiché è sia l'energia che rende schiavi sia quella che libera, la Dea è la Śakti, ossia l'energia e il potere di Śiva. (Gavin Flood)
  • Śakti è il principio di negazione attraverso cui Śiva dissimula la sua natura indivisa e diviene molteplice. (Mark Dyczkowski)
  • Tale nozione risale a tempi remoti e, a seconda delle dottrine, viene confusa con la Mâyâ o Illusione-creatrice-di-forme del Vedanta, o con la Prakriti o Materia (femminile) del Sânkhya. Ha fatto sentire la sua influenza soprattutto in quelle sette chiamate a loro volta śakta, e nel tantrismo, dove si stabilisce un legame tra lei e la figura di Śiva. (Louis Renou)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]