Skruigners

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Skruigners (1996 – in attività), gruppo punk hardcore milanese.


Finalmente vi odio davvero[modifica]

Tube Records, 2001

  • Hanno tutto il diritto di uccidere in nome dello stato; guardali e sputa, pensa, rifiuta, agisci come vuoi ma non dimenticare. (da 200701)
  • Tu non sai niente di me! Tutto quello che hai fatto, tutto quello che hai detto aspetto che tu venga a dirmelo in faccia! (da Stammi lontano)
  • Quante volte ti hanno già ammazzato? Quante volte hanno ucciso il tuo nome? E adesso non dirmi che ti è piaciuto restare in silenzio. (da Rispetto)
  • Rispetto è quello che chiedi, ma nessuno ti dà niente per niente. (da Rispetto)
  • No, non voglio stare in silenzio, esigo rispetto. (da Rispetto)
  • Forse ho solo deciso che chi non fa niente non merita niente. (da Forse)
  • Mi sono stancato di dare e adesso è arrivato il momento di prendere tutto e nasconderlo dentro. (da Forse)
  • Ogni istituzione crea soltanto inutile violenza, e compra il suo potere, e vende l'ignoranza. Ogni istituzione vive sulle spalle della gente, cammina sulle teste di chi non dice niente. (da Inutile spettacolo)
  • Non ti hanno ancora dato niente. (da Inutile spettacolo)
  • Siete tutti coperti di merda, mi vergogno di essere uomo! Lasciatemi solo, restate lontani, non voglio vedere nessuno! (da Castelli di rabbia)
  • Rabbia e disgusto è quello che provo, e mi uccidono ancora e ancora e ancora e ancora! (da Castelli di rabbia)
  • Vi odio! Rotolate su questo pianeta come tanti maiali nel fango, mi fa schifo restarvi vicino! (da Castelli di rabbia)
  • Sei mai stato al buio davvero? Sei mai stato sveglio la notte? Fissando nel vuoto per ore cercando di darti risposte? (da In un angolo)
  • In un angolo non voglio restarci per sempre, non posso. (da In un angolo)
  • Voglio respirare l'aria di nessuno, voglio scavalcare i miei limiti, voglio la mia vita, voglio tutto, voglio niente, voglio essere libero: libero per sempre! (da Libero per sempre)
  • Perché dovrei convincermi che esiste solo un modo di gestire la mia vita? Perché dovrei seguire i vostri passi? Perché dovrei seguire i vostri tempi? (da Libero per sempre)
  • C'è sempre qualcosa dietro al silenzio, e solo chi sta zitto può capire. (da Natamorta)
  • ...e sogna un posto che non c'è con la testa stretta fra le mani, si muove piano senza parlare, non ha la forza di respirare; rivede mostri che ha già ammazzato, guarda verso me e aspetta ciò che nessuno gli ha dato. (da Fiaba)
  • Non mi tocca per niente sapere che adesso hai bisogno di me, non mi importa sapere che esisti: totale e completa indifferenza. (da La vera indifferenza)
  • Costretto a morire in nome della libertà di chi? La tua l'hanno uccisa per renderti uomo. (da ...e continua la pace)
  • Costretto ad odiare qualcuno che non hai mai visto o sentito parlare; costretto a lottare per niente da chi se ne resta seduto a guardare che muori, e intanto si riempie le tasche del sangue di chi gli aveva creduto. (da ...e continua la pace)
  • Solo odio, è quello che cerco di dimostrare; provo odio, è quello che cerco di farvi capire; odio, odio e basta. (da Solo odio)
  • C'è un dio che parla chiaro, è un dio che serve solo ad arricchire il Vaticano. (da Streghe)
  • L'uomo ha paura di ciò che non capisce, ed è per questo che si affida a delle iene che gli danno le risposte che si aspetta e si vantano di ciò che gli conviene. (da Streghe)
  • La chiesa è costruita sulle vostre illusioni. (da Streghe)
  • Qualcuno si lamenta di una cosa che mi piace, sono nato per darvi fastidio. (da Gabbie vuote)
  • Guardami negli occhi, dimmi cosa vedi... io non vedo niente! (da Gabbie vuote)
  • Mi piace quando scopro che una semplice parola può far male più di un pugno nello stomaco, raccolgo con piacere il vostro odio per poterlo amplificare mille volte. (da Gabbie vuote)
  • Colleziono tutti i vostri sguardi infastiditi, me li gusto uno per uno, tutti i giorni mi piace rivederli: mi serve a ricordare che non sono ancora stato chiuso in una gabbia vuota come voi. (da Gabbie vuote)
  • L'autorità calpesta gli individui e le loro idee, brutalizza, spara, uccide, violenta i corpi e le coscienze di chi non accetta di obbedire ad occhi chiusi. (da Ordine e controllo)
  • Ordine e controllo, violenza e menzogne: sono gli unici metodi che il potere e la sua ipocrisia riescono ad usare contro chi dissente, contro chi si ritiene ancora uomo libero. (da Ordine e controllo)
  • Stanno cercando di convincerci della legittimità di cancellare i diritti che ognuno merita di vedersi conferiti, stanno cercando di abituarci alla privazione della nostra coscienza e delle nostre libertà. Stanno cercando di ucciderci. Assassini! (da Ordine e controllo)


Niente dietro niente davanti[modifica]

Etichetta: Tube Records, 2008

  • Non ho rimpianti, ho dato tutto me stesso sempre, e come il vento spazzo via tutto, e continuo senza di te. (da Non mi volto mai)
  • Sono nato e morto e sono risorto, l'ho fatto senza di te, sapendo che io non ho niente dietro e niente davanti! (da Non mi volto mai)
  • Va tutto bene, tagliati le vene. (da Io ci odio)
  • Vivo inseguito dalla confusione, sono tra la folla! (da Io ci odio)
  • L'inferno siete voi. (da Tra le fiamme)
  • E complimenti per la maschera nuova; ma quel cielo non dimentica, ed io non dimentico chi sei stata. (da Chi sei stata)
  • Col sole negli occhi, buongiorno vattene via! Non ho voglia di niente, non conosco nessuno... e tu non conosci me! (da Alba)
  • Alba: dove tutto finisce, sogni dipinti a metà, vecchie domande... benvenuto senso di vuoto! (da Alba)
  • Cosa mi resta, quante bottiglie di vino avanzato? (da Alba)
  • Vuoto come un cielo senza stelle, ti hanno dato tutto e tu non hai combinato niente! (da Generazione senza)
  • Vite consumate davanti alla televisione, non c'è più bisogno di prendere una posizione; schiavo di te stesso, quindi di nessuno, guardati allo specchio... e chiediti chi sei! (da Generazione senza)
  • Tu sei nato per andare a segno, io per andare dove cazzo mi pare. (da Triste vederti felice)
  • Ma non vedi? Sei morto, Avvelenato da una goccia di vita! (da Triste vederti felice)
  • Sono come una foglia, | voglio che soffi il vento. (da Come foglie, n. 10)
  • Siamo come foglie: | senza meta, senza domani; | mescolate a caso, all'infinito. (da Come foglie, n. 10)
  • Devo colmare questo pozzo senza fondo che si fa spazio dentro al cuore e non mi dà pace. (da Abbastanza)
  • Ho un buco scavato nel cuore, profondo una vita intera, che m'obbliga a cercare, trovare, collezionare mondi, e m'ha tenuto sveglio, e m'ha tenuto vivo fino a qua. (da Abbastanza)
  • Niente di nuovo come da copione: mi hanno preso tutto, mi hanno dato zero. (da Siete la mia gabbia)
  • Ma tutto si sistema: ho un sacco di amici... quando hanno bisogno di me. (da Siete la mia gabbia)
  • A volte è meglio ammettere la sconfitta. (da Siete la mia gabbia)
  • Oggi la rivolta indossa una divisa e fiuta ogni tua mossa. (da Oggi la rivolta indossa una divisa)
  • Obblighi e divieti e giudici severi rendono la scena più sicura: la difendono dai figli di puttana come me. (da Oggi la rivolta indossa una divisa)
  • Io non viaggio con nessuno, sono polvere negli occhi della nuova inquisizione. (da Oggi la rivolta indossa una divisa)
  • Notti insonni, chiuso dentro i sogni che non ho; notti senza fine, notti che diventano millenni! Tutto il peso del cielo sulle spalle, e devi farcela da solo! (da Il peso del cielo)
  • Suono per i soldi, niente più passione, penso al portafogli, non alle canzoni! Ieri ero sincero oggi lo faccio solo per moda, perché piace e rende puttane, soldi e droga! (da Suono per i soldi)
  • Per quanto mi riguarda, qui è tutto come prima: stesse idee, stesso rumore! Stessi nemici, stessa soluzione; me ne sbatto il cazzo, io sono una rockstar! (da Suono per i soldi)
  • Quando i bambini sono viziati e il giocattolo diventa vecchio, non gli basta abbandonarlo: lo devono distruggere! (da Suono per i soldi)
  • Suono per i soldi! E sono punk e pop e nazi e comunista, e falso più di Giuda, e cago testi falsi come me! Ma sì, tutto quello che volete, in fondo cosa cambia? Io so chi sono e non ho mai mentito; e chi vuole capire ha già capito che suono per i soldi! (da Suono per i soldi)

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]