Solitario

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Solitari)
Jump to navigation Jump to search
Klondike al PC

Citazioni sul solitario.

  • Era l'epoca in cui Tolstoj, già vecchio, scriveva Resurrezione, il suo ultimo grande romanzo. Un giorno entrai nel suo studio e lo vidi al tavolo da lavoro mentre disponeva le carte per fare un solitario. Ne faceva sovente, per riposarsi o per riflettere su ciò che stava scrivendo. Qualche volta domandava alle carte perfino di decidere per lui. A seconda della riuscita o della non riuscita del gioco avrebbe preso certe decisioni.
    Sapendo di questa abitudine domandai:
    «Hai pensato a qualcosa?»
    «Sì...»
    «A cosa?»
    «Se il solitario riesce farò sposare Nechiudov a Katjuša. Se s'incaglia non li farò sposare.»
    Finito il solitario chiesi:
    «Allora?»
    «È riuscito...» disse. «La seccatura è che Katjuša non può sposare Nechiudov.» (Tat'jana L'vovna Tolstaja)
  • Ho conosciuto uomini ricchissimi che baravano anche al solitario. (Ian Fleming)
  • Il solitario
    Mi piace | di più | giocare a carte | che andare a donne | anche perché | qualche volta | il solitario | riesce. (Marcello Marchesi)
  • – Non posso crederci... è mezz'ora che continuano a riuscirti.
    – Io ho un sistema mio.
    – E qual è?
    – Baro. (Cassandra Crossing)

Altri progetti[modifica]