Sonia Shah

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Sonia Shah (1969 — vivente), giornalista statunitense.

Incipit di Cacciatori di corpi[modifica]

La mia vita, e la vita di alcune tra le persone a me più care, continua grazie alla medicina moderna, un'arte scientifica che è progredita in modo discontinuo, ma poggiando sempre su solide basi di ricerca clinica. I farmaci che mi hanno permesso di sopravvivere a un taglio cesareo praticato d'urgenza, quelli che consentono a mio figlio di respirare nonostante la sua asma allergica e quelli che correggono un deficit ormonale in mia madre, sono stati somministrati a noi in modo sicuro ed efficace, in parte anche perché erano già stati testati su centinaia e forse migliaia di soggetti umani nel corso di sperimentazioni cliniche. Ma non solo: questi farmaci sono emersi dal pantano di un'innumerevole serie di esperimenti falliti, ognuno condotto su dozzine di corpi umani vivi, alcuni dei quali possono essere stati danneggiati da qualche loro effetto negativo.

Bibliografia[modifica]

  • Sonia Shah, Cacciatori di corpi, traduzione di Daniela Conti, Nuovimondimedia, 2007. ISBN 9788889091449

Altri progetti[modifica]