Sophia de Mello Breyner Andresen

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Sophia de Mello Breyner Andresen

Sophia de Mello Breyner Andresen (1919 – 2004), poetessa portoghese.

Citazioni di Sophia de Mello Breyner Andresen[modifica]

  • [...] Lisbona col suo nome di essere e di non-essere | I suoi meandri di stupore insonnia e latta | E il suo segreto rifulgere di cosa di teatro | Il suo sorriso complice d'intrigo e di maschera | Mentre il largo mare a occidente si dilata | Lisbona oscillante come una grande barca | Lisbona crudelmente costruita lungo la sua stessa assenza [...] (da Lisbona p. 427)
  • Navigammo verso oriente | – La lunga costa | Era d'un verde spesso e sonnolento || Un verde immobile sotto il nessun vento | Fino alla bianca spiaggia color rosa | Toccata dalle acque trasparenti || Allora apparvero isole luminose | D'un azzurro così puro e violento | Che eccedeva il brillìo del firmamento | Navigato da aironi portentosi || E si estinsero in noi memoria e tempo (da Le isole, I, p. 430)
  • Navigavano senza la mappa che facevano || (Dietro lasciando maldicenze e trame | Intrighi sordi di bordelli e corti) || Gli uomini saggi avevano concluso | che solo poteva esserci il già noto: | Davanti v'era sol l'innavigabile | Sotto il clamor d'un sole inabitabile || Indecifrata scritta d'altri astri | Nel silenzio delle zone nebulose | Tremula la bussola tasteggiava spazi || Poi apparvero le coste luminose | Silenzi e palmeti frescura ardente e il brillìo del visibile di fronte (da Le isole, VI, pp. 431–432)
  • Difficile è conoscere di fronte la tua morte | E non attenderti mai più negli specchi della nebbia (da Le isole, VII, p. 432)

Bibliografia[modifica]

  • Giulia Lanciani e Giuseppe Tavani, Grammatica portoghese, traduzione per Sophia de Mello Breyner Andresen di Giulia Lanciani, LED, Edizioni Universitarie di Lettere Economia Diritto, Milano, 1993. ISBN 88-7916-028-1

Altri progetti[modifica]

donne Portale Donne: accedi alle voci di Wikiquote che trattano di donne