Philip Pullman: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
{{senza fonte}}
* Avete mai provato a raccontare un vostro sogno a qualcun altro? È così noioso, perché sembra sempre che il sogno evapori proprio perché lo si racconta. Un romanzo, per me, è tentare di costruire quel tipo di recipiente che contiene l'essenza del mio sogno, e il desiderio di non farlo evaporare. Tenere nascosti i propri segreti, senza dirli a nessuno, almeno fino a quando non si è sicuri di aver costruito un vaso capace di contenere tutta l'intensità e la purezza di quel sogno: questo è scrivere un romanzo.
* Le mie simpatie vanovanno al tentatore, assolutamente. L'idea è che il peccato, la Caduta, sia stata una cosa molto positiva. Se non fosse successa noi saremmo ancora dei giocattoli nelle mani del Creatore.
 
==''Queste oscure materie''==
Utente anonimo

Menu di navigazione