Differenze tra le versioni di "Sri Aurobindo"

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
*La beatitudine è lo scopo di Dio per l'umanità; ottieni questo bene supremo per te stesso innanzitutto, affinchè tu possa distribuirlo interamente ai tuoi simili.
*Il [[caso]] non esiste in questo universo; l'idea d'illusione è anch'essa un'illusione. Non c'è mai stata ancora, nella mente umana, un'illusione che non nascondesse una verità o non ne fosse la deformazione.
*È difficile essere nel mondo un uomo libero pur vivendo la vita ordinaria degli uomini; ma appunto perchè è difficile, bisogna tentare e riuscirci.
*Finché una causa ha dalla sua parte anche una sola anima che abbia una fede intangibile, non può
perire.
*Un [[pensiero]] è una freccia scagliata sulla verità: può colpire un punto, ma non coprire la totalità del bersaglio. L'arciere è però troppo soddisfatto del proprio successo per chiedere di più.
*La [[malattia]] tornerà sempre nel corpo se l'anima è malata; poichè i peccati della mente sono la causa segreta dei peccati del corpo. Allo stesso modo la povertà e le preoccupazioni torneranno sempre nell'uomo, finché la specie umana resterà sottomessa all'egoismo.
 
[[Categoria:Filosofi|Aurobindo]]
41 384

contributi

Menu di navigazione