Squadra antifurto

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Squadra antifurto

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Squadra antifurto

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1976
Genere Poliziesco
Regia Bruno Corbucci
Sceneggiatura Bruno Corbucci, Mario Amendola
Produttore Galliano Juso
Interpreti e personaggi

Squadra antifurto, film italiano del 1976 con Tomas Milian, regia di Bruno Corbucci.

Frasi[modifica]

  • [cantato] Fiori d'addobbo, mentre chell'artri stanno stesi ar mare, noi rimanemo a Roma a fa 'o sgobbo. (Bove)
  • A Nico, t'ho fatto 'n sughetto ajo, ojo, pommodoro e peperoncino che è da rincojonì. (Filotto)
  • Sai che te dico, Filò? Che nun ce sto. Magna e dopo te ne vai affanculo. (Nico Giraldi)
  • Semo della confraternita de Capocotta, arestamo li fiji de mignotta. (Nico Giraldi)
  • Piano co li apprezzamenti eh, perché se se mettemo a dì e parolacce te stai ae elementari e io ho fatto l'università. (Nico Giraldi)
  • A Vanè sai che te dico? che io c'ho voja de fa l'amore e te lo dico. Tu c'hai voja de fa l'amore e nun me lo dici e così io te aiuto. (Nico Giraldi)
  • Ballarì prendi o stronzo [ballarin prende il derubato per portarlo via] no quello, quello vero ho detto. (Nico Giraldi)
  • Permette che me presento? Maresciallo Giraldi dei Cenciaroli castigatore dei pipparoli. (Nico Giraldi)
  • [Giraldi sta andando a fare visita ad un ladro nelle case popolari di Roma] Io so nato in una strada come questa... e me devi dì come fa n disgraziato a non diventà n delinquente; queste mica so case, queste so allevamenti de ladri. L'ascensore mica è guasto, in questi palazzi quando li fanno ce li mettono già rotti. (Nico Giraldi)
  • Ahò! Ma come cazzo fate a mette un burino che nun sa manco parlà l'italiano a intercettà le telefonate di un americano che parla in inglese? (Nico Giraldi)
  • Coprimi il culo Gargiulo. (Nico Giraldi)
  • Non ho capito 'n cazzo ma ho capito che state nella merda più de noi. (Nico Giraldi)
  • Porta 'n'ambulanza pecchè sto qua c'ha bisogno de 'na trasfusione, trasfusione demmerda! (Nico Giraldi)

Dialoghi[modifica]

  • Scommettitore di cavalli: Ho preso Bigonzi!
    Nico Giraldi: Il cavallo degli stronzi!
  • [Giraldi svuota un secchio pieno d'acqua in faccia al musulmano per farlo rinvenire.]
    Er Musulmano: Chi è?
    Nico Giraldi: So Maometto.
    Er Musulmano: Che voi?
    Nico Giraldi: Mo se sei n bravo musulmano me devi dì er nome daa nave!
    Er Musulmano: A nave se chiama Dale!
    Nico Giraldi: E da dove parte?
    Er Musulmano: Parte da Anzio tra un ora!
  • Bove: A Gnappe, ma li mortacci tui ma che hai combinato?
    Gnappetta: E che ne so, quello là m'è zompato addosso da na finestra, stava sull'arbero...
    Nico Giraldi: Stavo a caccia de uscelletti, me so trovato sto povero passerotto smarrito e l'ho rimesso dentro ar nido.
    Bove: Anvedi ahò, manco ala domenica se pò lavorà 'n pace...
  • [ Er Trippa suona il campanello di una casa da derubare con al'interno il suo complice]
    Tapparella: Chi è?
    *Er Trippa: I ladri!
  • Scagnozzo: Ha telefonato Fontanone, ha detto che va tutto bbene, ma er comandante daa nave vole du mijoni in più
    Er Musulmano: Lì mortacci sua e de tutti li spagnoli come lui
  • Derubato: Hanno anche defecato.
    Nico Giraldi: Che hanno fatto?
    Derubato: Hanno defecato, là su quella poltrona gialla.
    Nico Giraldi: Ah! c'hanno cagato. Certe volte cagano pe paura e artre pe sfregio, stavolta è per sfregio; sa perché lo so?
    Derubato: No.
    Nico Giraldi: Perché non è sciolta.
  • Er Trippa: A cammeriè ariva sta pizza? [Giraldi tira uno schiaffo al Trippa] a marescià io avevo detto na pizza napoletana.
    Nico Giraldi: C'hai fame eh?
    Er Trippa: C'ho fame sì...
    Nico Giraldi: e alora màgnate questa, tiè! [Giraldi mette sul tavolo un thermos con degli escrementi del Trippa]
    Er Trippa: Na mmerda?
    Nico Giraldi: Eh, mica te farà schifo, è robba tua... magari te ce metto un po de formaggio eh?
    Er Trippa: Sempre mmerda è...
    Nico Giraldi: Sì, ma a parmiggiana.
  • Nico Giraldi: Salam sor musulmà!
    Er Musulmano: Ma vedi de annà affanculo.
  • Proprietario di casa: Aho, macché venghi così a casa mia? [Giraldi è in mutande, il proprietario in canottiera]
    Nico Giraldi: Mbe? Lei c'ha caldo de sopra io c'ho caldo de sotto.
  • Nico Giraldi: Permette che me presento? Maresciallo Giraldi dei Cenciaroli castigatore dei pipparoli [ Giraldi prende a schiaffi il maniaco]
    maniaco: Guardi che non ho fatto niente di perseguibile.
    Nico Giraldi: Ce lo so, ma se t'azzardi a prenne n'atra volta quel telefono per te saranno proprio augelli aspri.
    maniaco: Ma cosa significa?
    Nico Giraldi: Che saranno cazzi acidi
  • Nico Giraldi: A Gargiù, ma perché sei così stronzo?
    Gargiulo: Marescià, so brigadiere, c'è gente...
    Nico Giraldi: Embè? Sei un brigadiere stronzo.
  • Nico Giraldi: Buongionno, che c'ha na stanza?
    proprietario pensione: Per due?
    Nico Giraldi: No pe otto, ma nun vede che semo in due?
  • tassista americano: My uncle nato in Frocinone, you know Frocinone?
    Nico Giraldi: Che hai detto?
    tassista americano: Frocinone paese di mio zio, zio Frocinone capisc?
    Nico Giraldi: Ah sì ho capido! c'hai no zio frocione.
  • Nico Giraldi: Pensa che la bisnonna sua e la mia, facevano e mignotte insieme al tempo de Garibaldi.
    tassista americano: Chi è Garibaldi?
    Nico Giraldi: L'allenatore der Napoli.
    tassista americano: Viva Napoli, forza Garibaldi!.

Altri progetti[modifica]