Tito Schipa Jr.

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Tito Schipa Jr.

Tito Luigi Giovanni Michelangelo Schipa, noto come Tito Schipa junior (1946 – vivente), cantautore, compositore, regista, attore e produttore italiano

Tito Schipa Jr. Discografia e intervista[modifica]

  • Fabio Sanna: Com'è possibile che un disco, perlopiù doppio, come Orfeo 9, continui ad essere venduto da oltre trent'anni senza mai uscire di catalogo con sette diverse emissioni, tra lp, cd e musicassette, e sia anche uno dei dischi considerati rari?
    Tito Schipa Jr.: Per la stessa ragione per cui il popolo più bravo a scrivere favole in musica, melodramma, musical... è anche quello che negli ultimi trent'anni ne ha prodotti di meno e quei pochi non eccellenti.
  • Fabio Sanna: Orfeo 9 è stata la prima opera rock ad essere allestita in teatro, ben dieci mesi prima di Tommy degli Who e per giunta al Teatro Sistina, tempio del teatro e musical italiano. Come non bastasse, nella versione su disco partecipano artisti eccezionali che ritroviamo, secondo la regola "voce-volto", nel film prodotto all'epoca dalla RAI. Come mai, malgrado tutto ciò, l'opera continua ad essere un "prodotto di nicchia"?
    Tito Schipa Jr.: La risposta a questa domanda dura 176 pagine e si chiama Orfeo 9: Il making ed è stata scritta apposta per rispondere a domande di questo tipo che mi pone chiunque, dovunque. Se invece dovessi risponderti con una parola sola sarebbe: censura. Spietata, irremovibile e irreversibile.
    Fabio Sanna: Puoi darci maggiori dettagli?
    Tito Schipa Jr.: La censura riguarda un discorso diretto, sofferto e coraggioso, sulla droga. Orfeo 9 parlava contro e lo faceva a nome della generazione direttamente coinvolta, lo faceva senza falsi moralismi, senza luoghi comuni e con cognizione di causa. Contava solo che se ne parlasse e di conseguenza che dovessimo essere cancellati.
  • Fabio Sanna: Quest'opera è una tua creatura, l'hai ideata, composta, suonata, cantata, diretta, interpretata, difesa (per oltre trent'anni) ed ora dipende dalle decisioni di qualcun altro – certo si tratta di un interprete, tra i migliori; puoi dirci cosa provi?
    Tito Schipa Jr.: Sono un autore, quindi rispetto la normativa sul diritto d'autore; certo preferirei avere il controllo totale sui miei prodotti anche perché il dvd di Orfeo 9 eventualmente realizzato da Renato non sarebbe certamente il dvd che il popolo di "orfeomani" si aspetta. Sarebbe il dvd degli "zerofili", privo di tutto il materiale aggiuntivo (extra, contenuti speciali, foto, audio...), che solo noi possediamo. Ne vorrei discutere con Renato, ma non riesco a contattarlo. C'è da dire però che il contributo di Renato alla fama di Orfeo 9 non è indifferente: infatti l'edizione con la sua foto in copertina e il relativo singolo estratto (Il venditore di felicità/La città fatta a inferno) sono tra i dischi più ricercati dai collezionisti.
  • Fabio Sanna: Per concludere, quali programmi hai per il futuro?
    Tito Schipa Jr.: Qualcuno sa già che un'altra opera rock è in cantiere da moltissimo tempo. Si chiama Gioia e, come è stato per Orfeo 9, mira a realizzare prima il disco che lo spettacolo. Spero solo che mi lascino fare la copertina.

Bibliografia[modifica]

  • Fabio Sanna, Tito Schipa Jr. Discografia e intervista, Raro!, febbraio 2006.

Altri progetti[modifica]