Tommaso Cerno

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Tommaso Cerno

Tommaso Cerno (1975 – vivente), giornalista, scrittore e conduttore televisivo italiano.

Citazioni di Tommaso Cerno[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Non appena si parla di gay, caro Scalfarotto, da sotto le macerie del tuo partito riaffiora infatti il grande dilemma di fondo: cos'è il Pd? Un partito laico, dove ognuno crede in ciò che vuole, ma le leggi si fanno nel nome dello Stato laico. O un partito moderato cattolico che, senza i toni di Giovanardi, combatte battaglie di retroguardia che in Europa (quella che predicate) sono ormai battaglie considerate vetuste addirittura dai partiti conservatori?[1]
  • [Su Ivan Scalfarotto] Non farci pensare, caro Sottosegretario, che davvero tu sia lì perché sei gay. Apri subito un dibattito serio nel tuo partito [il Partito Democratico], o se non riesci a farlo diventare serio, almeno laico. Altrimenti vorrà dire, secondo la logica dei Dem, che non serve dare i diritti ai gay. Basta dare loro le poltrone. E che tu sei lì perché sei gay. E non per altri motivi. Dispiacerebbe.[1]
  • Gli omosessuali non paghino le tasse finché lo Stato non riconoscerà loro il diritto di esistere. La Costituzione afferma che ogni cittadino è uguale davanti alla legge, ma senza una legge del Parlamento milioni di omosessuali non sono veri cittadini. Quindi non esistono. Siamo zombie del diritto. Non pagare le tasse si chiama democrazia resistente, esiste dai tempi di Aristotele, attraversa tutta la storia dell'Occidente, vede uomini soli sfidare carri armati per affermare un diritto. E oggi impone ai gay di dire no allo Stato nel solo momento in cui li considera uguali agli altri: quando si tratta di prelevare danaro dalle loro tasche. Mi metteranno in prigione? Ci vado, pensando che c'è gente che è morta per le sue idee.[2]

Note[modifica]

  1. a b Da Caro Scalfarotto, ora dimostraci che non sei lì solo perché sei gay, L'Espresso.it, 7 marzo 2014.
  2. Da Noi gay fantasmi di Stato: ora sciopero fiscale, la Repubblica, 21 febbraio 2016, pagina 10.

Altri progetti[modifica]