Tycho Brahe

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Tycho Brahe in un'incisione del 1586

Tycho Brahe (1546 – 1601), un tempo chiamato in italiano anche Ticone, astronomo e astrologo danese.

Citazioni su Tycho Brahe[modifica]

  • Era, malgrado il naso [artificiale d'oro], uno studioso serio che lasciò alla Scienza un prezioso patrimonio di accertamenti e le aprì molte strade. Ma rifiutava Copernico. La terra, per lui, restava il centro del Creato. (Indro Montanelli e Roberto Gervaso)
  • Il loro [degli astronomi] più autorevole esponente, Tycho Brahe, era un nobile danese nato tre anni dopo la morte di Copernico, e pieno di soldi e di bizzarrie. Portava un naso artificiale d'oro perché quello vero l'aveva perso in un duello. Aveva sposato una contadinella con gran scandalo dei suoi pari, e aveva investito tutto il patrimonio nella costruzione di un osservatorio. Ci rimase vent'anni a scrutare il cielo. Lo scrutava come poteva perché il telescopio non era stato ancora inventato. Ma questo non gl'impedì di raccogliere un materiale che batteva ogni primato per ricchezza e precisione dei dati. (Indro Montanelli e Roberto Gervaso)
  • Ma pochi anni dopo Copernico venne Tycho Brahe coi suoi grandi ed accurati istrumenti a preparare quel materiale di osservazioni copiose ed esatte, quale appunto il momento richiedeva; e fortuna volle, che questo materiale al mancar di Ticone fosse affidato alle mani di quel raro geometra e raro calcolatore, che fu Giovanni Keplero. (Giovanni Schiaparelli)

Altri progetti[modifica]