Utente:Luciodem/Sandbox

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Il Gran Sasso, è il massiccio montuoso più alto dell'Appennini.

  • Questo monte è veramente il più alto e il più horrido di tutti i monti d'Italia. Dico che vi son tali precipitii che passano cinque miglia, dove son possono andar huomeni né animali, se non uccelli (Francesco De Marchi ingegnere e militare bolognese del secolo XVI)
  • Fra gli altri animali, in tal monte (il monte Corno) e nel più alto e né vicini, ove sono più balze erte v'è il camoscio o camorza, cioè la capra selvaggia detta da' paesani camoscio, o scamorzio. È simile alla capra, però un poco più grossa, ha il color rossardo o di creta. Le corna sono ritorte in avanti, nel che è diverso dalle capre comuni. (Antonio Ludovico Antinori arcivescovo e storiografo del 1700)
  • Dovunque si sente lo spazio. Lo sguardo, appena trova un varco, subito va lontano, con l'immediatezza di un corpo sommerso che viene a galla, fino al Gran Sasso ed al Sirente dominanti la vasta vallata. (Guido Piovene) (Viaggio in Italia, Mondadori, Milano, 1957)
  • A mano a mano che salivamo, se ci guardavamo indietro, la nostra vista si allargava sull'intiero altipiano e scopriva, in tutto il suo splendore, la mole grandiosa del Gran Sasso. (Ignazio Silone, in La terra e la gente in Abruzzo, Electa, Milano, 1963)
  • Se ci pensi bene, il Gran Sasso e la Maiella sono le nostre basiliche, che si fronteggiano in un dialogo molto riuscito e complementare. (Discanto di Pasquale Scarpitti, ed. Farus, Pescara, 1972)
  • Tra i ricordi più nitidi che mi porto dietro dall'Abruzzo c'è quello del Gran Sasso, e della Maiella, veduti come li vidi, tutti pieni di neve, venendo giù in treno lungo la ferrovia che collega Roma a Pescara. Le parole servono a poco. Ma bisogna provare a figurarsi che cosa può diventare, per gli occhi, un'immensa parete di un bianco abbagliante alta in media 2500 metri e lunga circa 70 km. (Mario Pomilio, Abruzzo sospeso tra cielo e terra, 1983)