Valentino Parlato

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Valentino Parlato (1931 – 2017), giornalista, politico e saggista italiano.

Da Valentino Parlato: "Ho tradito la sinistra con Raggi. Renzi è un leader ma io voto No"

Intervista di Concetto Vecchio, Repubblica.it, 24 novembre 2016.

  • Il lavoro umano purtroppo è meno importante di una volta, le cose, le macchine, si sono presi un vantaggio sulle persone. I modi di produzione sono cambiati ma non riusciamo ancora ad analizzarli. Soprattutto è in crisi la speranza.
  • Grillo mi fa pensare all'Uomo Qualunque della mia giovinezza, capace di parlare agli scontenti, ma senza una vera idea. Grillo ti fa contento solo sul breve periodo.
  • [Su Virginia Raggi] È debole, non mi sembra abbia la necessaria personalità, ma come fai a darle le colpe su tutte le buche?
  • Una volta erano ottanta sigarette al giorno. La dottoressa mi ha detto che devo ridurle a cinque perché il fumo riduce la quantità di ossigeno che va al cervello, e quindi istupidisce: un tempo invece aguzzava l'ingegno. Non so se crederle. Il mondo è proprio cambiato.

Citazioni su Valentino Parlato[modifica]

  • [Sul ruolo ne il manifesto] Fondamentale. Si è sempre occupato della gestione economica. È stato quello che ci ha salvato quando incombeva la minaccia della chiusura. Valentino è riuscito sempre a cavarsela. (Rossana Rossanda)
  • Valentino, il brillante giornalista, il fine intellettuale, il forte economista. (Norma Rangeri)

Altri progetti[modifica]