Vikentios Kornaros

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Vikentios Kornaros, o Vitsentzos o Vincenzo Cornaro (1553 – 1613/1614), poeta greco.

Citazioni di Vikentios Kornaros[modifica]

  • Lascia che i giorni corrano, lascia che il tempo passi, | col tempo si fa mansueta nei boschi la fiera selvatica, || col tempo le difficili cose si fan leggere, | bisogni, pene e morbi si curano e guariscono. || E procelle e tempeste grazie al tempo si placano, | le cose calde gelano e le ghiacciate bollono, || le nuvole e la nebbia col tempo se ne vanno | e in bene si risolvono, col tempo, i mali auguri. (da Erotocrito, III, 1629-1636[1])

Note[modifica]

  1. Citato in Bruno Lavagnini, La letteratura neoellenica, Sansoni/Accademia, Firenze/Milano, 1969, pp. 91-92. La traduzione del passo citato è di Bruno Lavagnini. Cfr. La letteratura neoellenica, p. 12.

Altri progetti[modifica]