Vitalij Lazarevič Ginzburg

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Vitalij Ginzburg (2004)
Medaglia del Premio Nobel
Per la fisica (2003)

Vitalij Lazarevič Ginzburg (1916 – 2009), fisico russo.

Astrofisica dei raggi cosmici[modifica]

  • Quali sono le componenti principali dell'universo? Quindici anni fa la maggior parte degli astronomi avrebbe fatto il seguente elenco: stelle, pianeti, gas e poveri interstellari, radiazione elettromagnetica (soprattutto sotto forma di luce). Ben difficilmente qualcuno avrebbe menzionato i raggi cosmici. Certamente era ben nota l'esistenza di particelle veloci che piovevano sulla Terra dagli spazi interstellari, ma c'erano allora ben pochi motivi per considerare la radiazione cosmica come un «elemento» significativo nella composizione dell'universo. Da 15 anni a questa parte, però, abbiamo cominciato a renderci conto che i raggi cosmici sono effettivamente un fattore importante ed energetico che costituisce, assieme alle stelle, una delle componenti principali del cosmo. (p. 25)
  • [...] i raggi cosmici sono un fenomeno veramente universale, presente non soltanto in ogni punto del sistema solare, della nostra galassia, o di altre galassie, ma associato anche ai processi vitali delle stelle, alle esplosioni delle supernovae, alle radiogalassie (galassie «brillanti» a lunghezze d'onde radio) e ai quasar. In effetti si scopre l'esistenza di raggi cosmici quasi ovunque nell'universo, almeno fin dove possono giungere i nostri strumenti. (p. 25)
  • Sarebbe veramente strano che la nostra galassia fosse l'unica a contenere raggi cosmici. In effetti, se consideriamo l'emissione radio come un indice della presenza di raggi cosmici, ci sono prove ben precise del fatto che non solo i raggi cosmici esistono anche in altre galassie, ma anche che la loro presenza è molto più rilevante in alcune galassie che nella nostra. (p. 32)
  • I raggi cosmici delle radiogalassie hanno energie fantastiche. Per esempio, l'energia complessiva dei raggi cosmici che riempiono lo spazio della radiogalassia Cygnus A è prossima a 1061 erg, che è sette ordini di grandezza superiore all'energia di massa del Sole. (p. 32)

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]