Wikiquote:Politica di protezione delle pagine

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Una delle funzionalità aggiuntive degli amministratori è quella che consente loro di "proteggere" le pagine impedendo alcune operazioni su di esse.

Sono utilizzabili livelli diversi di protezione:

  • Protezione completa: la modifica o la sovrascrittura di una pagina sono permesse ai soli amministratori.
  • Protezione parziale (chiamata anche semiprotezione): la modifica è permessa ai soli utenti registrati da più di quattro giorni.
  • Protezione dagli spostamenti: protegge la pagina dagli spostamenti, le pagine con protezione semi-permanente sono automaticamente protette anche dagli spostamenti.
  • Protezione ricorsiva: opzione che protegge anche tutti gli elementi inclusi nella pagina (sottopagine e/o template).
  • Protezione dalla creazione: consente di impedire la creazione di una pagina con un dato titolo.

In caso di pagina protetta la scritta "Modifica" che si trova nella quarta linguetta in alto di ogni pagina modificabile diventa "Visualizza sorgente".

La linguetta "Visualizza sorgente" di una pagina protetta

Se non vi è chiara la motivazione per la quale una pagina visitata non sia modificabile, o se eventualmente rilevate la presenza di errori, potete utilizzare la corrispondente pagina di discussione.

Protezione completa[modifica]

Quando è utilizzata[modifica]

Le voci completamente protette sono contrassegnate, in alto a destra, da quest'icona

La protezione completa in scrittura viene utilizzata per:

  • Proteggere alcune pagine ad alta visibilità: per esempio la Pagina principale e le pagine in essa incluse, e alcuni template molto usati.
  • Proteggere alcune pagine riservate all'"amministrazione del sistema": per esempio per ragioni tecniche è protetto l'intero namespace Mediawiki.
  • Mantenere l'integrità del logo, del copyright, delle pagine di licenza e dei comunicati stampa pregressi.
  • Impedire la modifica delle pagine di votazione per la cancellazione una volta terminata la procedura, e in generale delle pagine relative a procedure chiuse consensuali o elettive falsabili (elezioni, riconferme, segnalazioni di problematicità).

Le sottopagine utente /monobook.css e /monobook.js sono automaticamente protette e modificabili dal solo utente e dagli amministratori. Sono inoltre protette alcune pagine utente e le relative sottopagine che sono state soggette a reiterati vandalismi.

La protezione completa viene utilizzata in modo temporaneo per

  • Fermare una "edit war": tuttavia, in caso di edit war ripetute, il blocco delle utenze è talvolta preferibile alla protezione della pagina.
  • Prevenire modifiche ad una pagina mentre si identifica un errore legato al software MediaWiki oppure per prevenire modifiche durante la manutenzione di una pagina molto trafficata (quando cioè si compiono operazioni di suddivisione in sottopagine o voci secondarie, di archiviazione del contenuto e talvolta durante l'eliminazione di una violazione di copyright dalla cronologia)

Come è utilizzata[modifica]

In caso di edit war gli amministratori proteggono la pagina nella versione in cui si trova in quel momento (a meno che non contenga vandalismi), la protezione di una pagina in una versione specifica non indica che c'è un supporto per quella particolare versione, non ha quindi senso insistere nel chiedere di ripristinare l'una o l'altra tra le precedenti versioni (vedi La versione sbagliata). La protezione della pagine serve per "congelare" la disputa e fare in modo che le due parti si confrontino discutendo sulla pagina di discussione.

Le pagine di discussione e le pagine di discussione utente non devono essere protette se non in casi eccezionali.

Protezione parziale[modifica]

Quando è utilizzata[modifica]

Le voci semi-protette sono contrassegnate, in alto a destra, da quest'icona

La protezione parziale è usata quando una pagina è soggetta a gravi atti di vandalismo da parte di utenti anonimi e non ci sono altre soluzioni possibili (ad esempio il blocco di un IP). Se i vandalismi sono circoscritti a un paio di IP statici che si accaniscono su una pagina, la soluzione preferibile è il blocco degli stessi.

Gli amministratori possono agire di propria iniziativa, quando si accorgono personalmente del problema, oppure in seguito a una segnalazione da parte di un utente. Si raccomanda di mantenere attiva la protezione parziale solo per brevi periodi.

L'obiettivo del meccanismo di protezione parziale è quello di consentire le modifiche migliorative anche in presenza di un grave problema di vandalismo legato a una pagina. Ne deriva che in alcuni casi, anche se la procedura è tecnicamente possibile, non è lo strumento adatto:

  • Non deve essere usata per combattere i casi di edit war o le guerre di revert che coinvolgano utenti registrati e utenti anonimi.
  • Non è una misura preventiva per impedire eventuali vandalismi, legati ad esempio al fatto che alcune pagine si trovano sotto i riflettori a causa di eventi in corso oppure perché sono state puntate da siti molto frequentati. Ciò vale anche per le pagine in vetrina, che di norma non devono essere protette, salvo casi eccezionali. È usata anche per alcuni template molto utilizzati, se non è necessaria la protezione completa.
  • Non è una misura generalizzata per impedire le modifiche da parte di anonimi e non rappresenta una soluzione ai casi di vandalismo spicciolo.
  • Non dovrebbe, di norma, riguardare le pagine di discussione, sia delle voci che degli utenti, se non in casi estremi.

Protezione dagli spostamenti[modifica]

Le voci protette dallo spostamento sono contrassegnate, in alto a destra, da quest'icona

La protezione dagli spostamenti è utilizzata in caso di:

  • precedenti ripetuti spostamenti di una voce da parte di vandali;
  • edit war sul titolo di una voce, anche in questo caso la voce viene bloccata al titolo che ha in quel momento.

Le pagine con protezione completa sono contemporaneamente protette dallo spostamento.

Template[modifica]

Per segnalare che una pagina è protetta basta aggiungere il template {{protetta}}. In automatico verranno mostrati i lucchetti corretti. Qualsiasi utente registrato può aggiungere il template alle pagine semiprotette.

Voci correlate[modifica]