Wilfred Monod

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

William Frédéric Monod, noto come Wilfred Monod (1867 – 1943), pastore protestante e teologo francese.

  • Per quanto riguarda la caccia a inseguimento, con tanto di benedizione sacerdotale della muta e messa di sant'Umberto con la fanfara di corni, con le sue feroci grida di caccia e le lacrime dell'animale circondato dai cani, ebbene, gettiamo un velo pietoso su queste ricreazioni cosiddette «mondane»... Per coronare la festa, si taglia una zampa a un cervo che geme, circondato da «uomini» e minacciato da cani. Quando una delle donne della compagnia tende la mano per accettare l'omaggio di un'estremità di zampa insanguinata, viene da chiedersi: sarà con quelle stesse dita che riceverà il pane della Cena Santa all'altare della Comunione?[1]

Note[modifica]

  1. Da Après la journée, souvenirs et visions; citato in Matthieu Ricard, Sei un animale!, traduzione di Sergio Orrao, Sperling & Kupfer, Milano, 2016, p. 260. ISBN 978-88-200-6028-2

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]