Ritorno al futuro

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Ritorno al futuro

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

La mitica DeLorean all'Historic Auto Attractions Museum a Roscoe, Illinois

Titolo originale Back to the Future
Paese USA
Anno 1985
Genere commedia, fantascienza
Regia Robert Zemeckis
Sceneggiatura Bob Gale, Robert Zemeckis
Attori
Note

Ritorno al futuro, film statunitense di fantascienza del 1985 con Michael J. Fox, regia di Robert Zemeckis.

Frasi[modifica]

  • Tu mi presti la tua macchina e non mi dici che ha un angolo morto. (Biff Tannen)
  • Grande Giove! (Emmett Brown)
Great scott!
  • Doc, ma che diavolo è un Gigowatt? (Marty McFly)
  • ...ma la storia cambierà! (Marty McFly)
  • Se i miei calcoli sono esatti, quando questo aggeggio toccherà le 88 miglia orarie ne vedremo delle belle, Marty. (Emmett Brown)
  • Oh mio dio!... mio dio, Doc! Hai disintegrato Einstein! (Marty McFly)
  • Ehi ehi... continua a girare, continua a girare... No no, questo aggeggio è elettrico ma ci vuole una reazione nucleare per generare 1,21 gigowatt di elettricità che mi serve. (Emmet Brown)
  • Doc, ma non si può entrare in un negozio e comprare plutonio! ...L'hai fregato a qualcuno? (Marty McFly)
  • Questo rende possibile viaggiare nel tempo... il flusso canalizzatore! (Emmet Brown)
  • Oh mio dio, mi hanno trovato. Non so come ma mi hanno trovato. Scappa, Marty! (Emmett Brown)
  • Ah, è così? Vediamo se questi bastardi possono andare a 90... (Marty McFly)
  • Prendi questo, mutato figlio di puttana! (Pà Peabody)
  • Il mio pino! [...] Bastardo spaziale! Mi hai distrutto un pino! (Pà Peabody)
  • Il flusso canalizzatore... sta flussando. (Marty McFly)
  • Ehi, McFly! (Biff Tannen)
  • Halo! Halo! C'è nessuno in casa?! (Biff Tannen)
  • [...], c'è soltanto bisogno di un pochino di plutonio. (Marty)
  • Ah, ah! Sono certo che nell'85 il plutonio si compra nella drogheria sotto casa, ma nel '55 la faccenda è molto più complicata. Marty, mi dispiace, ma sei condannato a rimanere qui! (Emmett Brown)
  • Bontà divina! (Emmett Brown)
  • Ti rimanderò indietro nel futuro! (Emmett Brown)
  • E questo... è veramente incredibile: uno studio televisivo portatile! Per forza il vostro presidente è un attore, deve essere bello in televisione! (Emmett Brown)
  • Ma non devi fare a pugni, pà!... pa-parapappa-pa-pà! (Marty McFly, parla con suo padre George McFly nel '55, e lo chiama papà, ma si corregge appena in tempo)
  • Se ti ci metti con impegno, raggiungi qualsiasi risultato. (George McFly a Marty, mentre gli consegna una copia del suo libro)
  • Mio padre è un guardone! (Marty)
  • Io non so cosa sia, ma mentre ti baciavo mi sembrava di baciare... mio fratello! (Lorraine dopo esser riuscita a baciare il suo futuro figlio Marty McFly)
  • Ehi tu, porco, levale le mani di dosso! (George McFly)
  • Questo è un pezzo un po' vecchio... be', è un pezzo un po' vecchio... dalle mie parti! (Marty McFly)
  • Ok ragazzi, questo è un blues con riff in Si, perciò occhio agli accordi e statemi dietro, okay? (Marty McFly)
  • Pronto Chuck? Sono Marvin. Tuo cugino Marvin Berry! Sai quel nuovo sound che stai cercando? Bene, senti questo! (Marvin, cugino di Chuck Berry, mentre Marty suona la chitarra)
  • Penso che ancora non siate pronti per questa musica... ma ai vostri figli piacerà. (Marty, dopo aver improvvisato su Johnny B. Goode di Chuck Berry, con assoli di hard rock)
  • Se doveste avere dei figli e uno di loro a otto anni desse fuoco senza volere al tappeto del salotto, siate buoni con lui. (Marty)
  • Se avessi un po' più di tempo... ehi, un momento, ho tutto il tempo che voglio: ho una macchina del tempo [...]! (Marty)
  • Strade? Dove stiamo andando non c'è bisogno di... strade! (Emmett Brown)
  • Funziona! Ho inventato qualcosa che funziona! (Emmett Brown)
  • Buonanotte, ragazzo del futuro! (Emmett Brown)
  • Guarda, c'è un cerimoniale ritmico sabato! (Emmett Brown, riferendosi al ballo studentesco)
  • Nessuno... può chiamarmi fifone! (Marty)

Dialoghi[modifica]

  • Marty: (ansimando) Un momento... un momento, Doc. Mi stai dicendo che hai costruito una macchina del tempo... con una DeLorean?
    Doc: Dovendo trasformare un'automobile in una macchina del tempo perché non usare una bella automobile?
  • Mr. Strickland: I McFly non hanno mai significato niente nella storia di Hill Valley!
    Marty: Ma la storia cambierà.
  • Marty: Oh mio Dio! Mio Dio, Doc! Hai disintegrato Einstein!
    Emmett Brown: Calma Marty, non ho disintegrato niente! Le strutture molecolari di Einstein e della macchina sono completamente intatte!
    Marty: Ma allora dove diavolo sono?
    Emmett Brown: La domanda giusta è: "quando diavolo sono?! Capisci? Einstein è il primo essere vivente che abbia viaggiato nel tempo! L'ho mandato, dentro il futuro! Un minuto nel futuro per essere esatti! E precisamente, all' 1:21 e zero secondi riincontreremo lui e la macchina del tempo!"
    Marty: Ma sta bene...
    Emmett Brown: Sta benissimo! E non si è reso conto di quello che è successo! Per quanto lo riguarda il viaggio è stato istantaneo! Ecco perché il suo orologio è un minuto indietro al mio! Lui ha saltato quel minuto per arrivare istantaneamente a questo momento! Vieni, ti mostro come funziona!
    Marty: [..], ma funziona con la benzina normale?
    Emmett Brown: Sfortunatamente no, ha bisogno di un qualcosa di un po' più vivace: plutonio.
  • Vecchio Emmett Brown: No, no, questo aggeggio è elettrico ma ci vuole una reazione nucleare per generare 1,21 gigowatt[1] di elettricità che mi serve. Vieni, Einstein, vieni...
    Giovane Emmett Brown: Che cosa ho detto? (riavvolge il nastro)
    Vecchio Emmett Brown: Questo aggeggio è elettrico ma ci vuole una reazione nucleare per generare 1,21 gigowatt di elettricità...
    Giovane Emmett Brown: 1,21 gigowatt?! 1,21 gigowatt? Bontà divina!
    Marty McFly: Doc... ma che diavolo è un gigowatt?
    Giovane Emmett Brown: (guardando la foto di Thomas Edison) Come posso essere stato così sventato? 1,21 gigowatt! Signor Edison, come posso ottenere quel tipo di potenza? Non si può fare! Vero, Tom?
  • Marty: Siamo sul pesante, eh?
    Giovane Emmett Brown: Che c'entra il peso?
  • Marty: Siamo sul pesante.
    Giovane Emmett Brown: Ancora questa parola... pesante. Ma perché è tutto così pesante per voi del futuro? Avete problemi con la forza di gravità?
  • [Marty con indosso la tuta anti-radiazioni mette le cuffie a George e lo sveglia con della musica di Eddie Van Halen messa ad alto volume] George: Chi sei tu?
    [Marty gli fa di nuovo ascoltare la musica]
    Marty: Silenzio, terrestre! Il mio nome è Darth Vader. [Respira pesantemente] Sono un extraterrestre e vengo dal pianeta Vulcano! [fa un saluto Vulcaniano]
  • Marty: Allora, tutti quei discorsi che non si devono cambiare gli eventi futuri, la continuità spazio-tempo?
    Emmett Brown: Be', ho pensato: chi se ne frega!
  • Giovane Emmett Brown: Allora dimmi, ragazzo del futuro, chi è il Presidente degli Stati Uniti nel 1985?
    Marty: Ronald Reagan.
    Giovane Emmett Brown: Ronald Reagan? L'attore? Eh! E il vicepresidente chi è? Jerry Lewis? Suppongo che Marilyn Monroe sia la First Lady [...] e John Wayne il Ministro della Guerra![2]
  • Emmett Brown: Devi tornare indietro con me!
    Marty: Ma, indietro dove?
    Emmett Brown: Indietro nel futuro!

Note[modifica]

  1. Così nel doppiaggio; la parola corretta è gigawatt.
  2. Così nel doppiaggio italiano. Nella versione originale la First Lady citata è Jane Wyman (all'epoca moglie di Ronald Reagan) e il commediografo Jack Benny era il Ministro del Tesoro.

Altri progetti[modifica]

Ritorno al futuro di Robert Zemeckis
Ritorno al futuro · Ritorno al futuro parte II · Ritorno al futuro parte III