Adriana Lecouvreur (opera)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Adriana Lecouvreur, opera lirica di Francesco Cilea dalla commedia dramma di Eugène Scribe e Ernest Legouvé, ridotta in quattro atti per la scena lirica da Arturo Colautti. Prima rappresentazione in Milano nell'anno 1902.

Incipit[modifica]

Parigi nel Marzo del 1780

Madame Iuovenot: Michonnet, della biacca!
Poisson: Michonnet, del rossetto!
Michonnet: Là sopra signorina... Là dentro nel tiretto...
Madame Dangeville: Michonnet, la mia ventola!
Quinault: Michonnet, il mio manto!...
Michonnet: Ecco qua, miei signori...
Iuovenot e Dangeville: Spicciatevi!
Michonnet: Ho soltanto
due mani!...
Quinault: E quattro gambe...
Dangeville: Le mie pasticche!...
Madame Iuovenot: Un nèo!...
Quinault: La mia spada!...
Poisson: La cintola!...
Tutti e quattro: Presto dunque, Morfeo!
Michonnet: Michonnet, su!
Michonnet giù!
Auff! non ne posso più...
A me tutti gl'incarichi, tutti i fastidi a me...
Un direttor di scena
sta peggio d'un lacchè...
In mezzo a tanti re
di cartapesta
c'è da perder la testa...
Seguir le chiacchiere,
molcer le invidie
placar le collere, romper le cabale,
sventar le insidie
delle pettegole
mattino e vespro, vespro e mattin,
senza mai fin!...
Ah, se non fosse il posto sospirato
di socio proprietario
per sbarcare il lunario
e starle sempre allato...
Poisson: Che mai borbotti?
Michonnet: Nulla...
Dangeville: Che noia, l'aspettare!...
Quinault: «Trema codardo!» Scusa...
Michonnet: Fate pur...
Poisson: Che ti pare?
Michonnet: Magnifico! un Narciso...

[Adriana Lecouvreur, commedia-dramma di Eugène Scribe e Ernest Legouvé, Ridotta in quattro atti per la scena lirica da Arturo Colautti, per la musica di Francesco Cilea, Casa Musicale Sonzogno, Milano.]

Altri progetti[modifica]