Aiuto:Note

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Sezioni Note Voci correlate Altri progetti Collegamenti esterni

Le note a piè di pagina sono utili per specificare le fonti delle citazioni quando farlo secondo i metodi consueti appesantirebbe troppo la pagina, ad esempio quando le indicazioni sono molto lunghe oppure sono discretamente lunghe e vanno ripetute varie volte (ma non abbastanza da giustificare una sezione apposita, che comunque si dedica solamente a singole opere della persona, in genere), e inoltre per dare informazioni aggiuntive sulle citazioni, come contestualizzazioni, precisazioni sulle traduzioni, chiarimenti vari ecc. (vedi anche Wikiquote:Trascrizione). Possono anche essere usate per rimandare ad altri progetti con collegamenti diretti che normalmente nel testo delle voci non sono ammessi: vedi anche Aiuto:Interwiki#Dove e come mettere gli interwiki.

Si trovano in un paragrafo dedicato (intitolato Note) subito dopo la fine del testo della voce.

Per inserire delle note in un testo, seguire questo metodo.

Note da inserire una sola volta[modifica]

Per inserire una nota che non va richiamata più volte, nel punto a cui si riferisce la nota scriverne il testo fra il codice <ref> </ref>. Esempio:

<ref>Intervista al ''Corriere della Sera'' del 15 agosto 2004, p. 25.</ref>

Note da inserire più volte[modifica]

Se una nota si riferisce a più citazioni, è possibile richiamarla ogni volta, inserendola nel primo punto fra il codice <ref name=nomenota> </ref>. Esempio:

<ref name=intcor>Intervista al ''Corriere della Sera'' del 15 agosto 2004, p. 25.</ref>

Nei successivi punti del testo in cui sia necessario richiamare la nota si inserirà il codice <ref name=nomenota/>. Esempio:

<ref name=intcor/>

Effetto nel punto di inserimento della nota[modifica]

Dove si inserisce la nota compare un numero in apice cliccando il quale si raggiunge la nota a piè di pagina:

Prima citazione cui si riferisce la nota.[1]
Seconda citazione cui si riferisce la nota.[1]
Terza citazione cui si riferisce la nota.[1]
L'unica citazione cui si riferisce la nota.[2]

La lista delle note a piè di pagina[modifica]

Alla fine del testo, nella sezione dedicata alle note a piè di pagina (intitolata Note), si inserisce il codice <references/>:

<references/>

Il quale dà automaticamente la lista ordinata delle note:

  1. a b c Intervista al Corriere della Sera del 15 agosto 2004, p. 25.
  2. Intervista al Corriere della Sera del 15 agosto 2004, p. 25.

Per le note singole, cliccando la freccia blu si ritorna al punto del testo cui fa riferimento la nota; per le note multiple, si clicca sul numero in apice corrispondente.

Distinzione delle fonti dalle altre note[modifica]

Se le note sono numerose, è possibile raggruppare in due sezioni distinte le fonti indicate in nota e le altre note, l'obiettivo è quello di rendere la voce più ordinata e accessibile. Per realizzare tale distinzione, occorre inserire il testo delle fonti fra il codice <ref group="fonte"> </ref>, per quanto riguarda le altre note bisogna continuare ad usare il codice <ref> </ref> proprio come indicato nelle sezioni precedenti:

* Testo citazione.<ref>Nota.</ref> Eventuale continuazione testo citazione. <ref group="fonte">Fonte.</ref>

Per esempio così:

  • Leggo spesso la Bibbia, ma il suo testo originale mi è rimasto inaccessibile.[1][fonte 1] (p. 116)

Anche in questo caso, se una fonte si riferisce a più citazioni, è possibile richiamarla ogni volta, inserendola nel primo punto fra il codice <ref group="fonte" name=nomenota> </ref>. Esempio:

<ref group="fonte" name=intcor>Da una lettera a H. Friedmann, 2 settembre 1945.</ref>

Nei successivi punti del testo in cui si fa riferimento a quella fonte, si inserirà il codice <ref group="fonte" name=nomenota/>. Esempio:

<ref group="fonte" name=intcor/>

Per le altre note, invece, vale sempre il discorso fatto in precedenza. Alla fine del testo, nella sezione dedicata alle note a piè di pagina (intitolata Note), sotto al codice <references/>, va creato un sotto-paragrafo Fonti (===Fonti===) e va inserito sotto di esso il codice <references group="fonte"/> in questo modo:

===Fonti===
<references group="fonte"/>

Questo codice dà automaticamente la lista ordinata delle fonti in nota. Per cui il paragrafo delle noti apparirà così:

Note[modifica]

  1. Riferito al fatto che non conosceva l'ebraico. Cfr. Pensieri di un uomo curioso, p. 116.

Fonti[modifica]

  1. Da una lettera a H. Friedmann, 2 settembre 1945.