Alexander Donat

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Alexander Donat (1905 – 1983), ebreo polacco, uno dei pochi sopravvissuti del ghetto di Varsavia.

  • Cademmo vittime della nostra fiducia nel genere umano, vittime della convinzione che l'umanità avesse posto dei limiti al degrado e alla persecuzione dei propri simili.[1]

Note[modifica]

  1. Citato in Jeffrey Moussaieff Masson, Chi c'è nel tuo piatto?, traduzione di Nello Giugliano, Cairo editore, Milano, 2009, p. 160. ISBN 978-88-6052-218-4

Altri progetti[modifica]