Anatole Leroy-Beaulieu

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Anatole Leroy-Beaulieu

Anatole Leroy-Beaulieu (1842 – 1912), storico e saggista francese.

Citazioni di Anatole Leroy-Beaulieu[modifica]

  • Il vero vizio dell'Islam, la sua vera causa d'inferiorità politica non è nel suo domma, né nella sua morale, ma nella confusione dello spirituale col temporale, della legge religiosa colla civile. Il Corano essendo insieme Bibbia e codice, le parole del Profeta tenendo il posto del diritto, le leggi ed i costumi sono per sempre resi sacri dalla religione e da questo solo fatto deriva che la civiltà maomettana è necessariamente stazionaria.[1]

Note[modifica]

  1. Da L'empire des tzars et les Russes, Hachette, Paris, 1881-1882, I, p. 86; citato in Gaetano Mosca, La classe politica, Editori Laterza, Bari, 1966, parte prima, cap. V, p. 145.

Altri progetti[modifica]