André Dupin

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
André Dupin

André Marie Jean Jacques Dupin, detto André Aîné (1783 – 1865), giurista, avvocato e politico francese.

  • [Su Luigi Filippo di Francia] Non perché ma benché.[1]
Non parce que, mais quoique.
  • Ho il più profondo rispetto per la libertà del sacerdote, a patto che egli resti nelle sue funzioni: se questa libertà fosse attaccata, sarei il primo a difenderla; ma il prete si accontenti con la gestione delle cose sacre, e non lasci la soglia della sua chiesa: fuori, egli rientra in mezzo alla folla dei cittadini, e non ha più diritti che quelli di comuni di legge.[2]
J'ai le plus profond respect pour la libertè du prêtre, tant qu'il se renferme dans ses fonctions: si cette liberté était attaquée, je serais le premier à la défendre; mais que le prêtre se contente du maniement des choses saintes, et qu'il ne sorte pas du seuil de son éclise: hors de la, il rentre pour moins dans la foule des citoyens, il n'a plus de droits que ceux du droit comun.

Note[modifica]

  1. citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921, p. 736
  2. citato in Antonio Rosmini, Delle cinque piaghe della Santa Chiesa, Napoli, Stabilimento tipografico del Tramater, 1849, p. 55)

Altri progetti[modifica]