Andrea Adamo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Andrea Adamo (1971 – vivente), dirigente sportivo e ingegnere italiano.

Citazioni di Andrea Adamo[modifica]

  • Per me il Costruttori nei rally è il titolo, in quanto i rally nascono per i costruttori, il titolo piloti è nato molto dopo. Il Campionato del Mondo Sport Prototipi e il Mondiale rally nascono per i costruttori. Poi con l'avvento degli inglesi si è cercato di scimmiottare la Formula 1 e spostare l'attenzione sui piloti. Posso capirlo ma per me il campionato del mondo rally è il titolo Costruttori. Si è sempre parlato delle lotte Ford e Fiat, Alpine contro Fulvia, le Lancia contro Toyota e Subaru, per me il titolo rimane quello.[1]
  • I tempi cambiano e bisogna prenderne atto: una volta le pubblicità delle auto erano incentrate sulla velocità massima, l'accelerazione, l'aerodinamica, ora invece il pubblico bada ai consumi e alle emissioni.[2]
  • Un capo deve essere rispettato per il ruolo che ha e per l'esempio che porta, non perché deve essere temuto. Ovviamente chi lavora con me deve temermi se sbaglia, ma non nel senso di commettere errori. Per me lo sbaglio è essere superficiali e non fare del proprio meglio nelle cose per cui siamo pagati.[3]
  • [Sulla gestione di una squadra sportiva] Non ho mai creduto alle frasi fatte "siamo una grande famiglia" e cose del genere. Quando girano e si investono così tanti soldi, a maggior ragione dico che siamo una azienda, nella quale i ruoli devono essere ben chiari, con obiettivi da raggiungere senza girarci attorno manifestando idee o sogni. Si lavora per centrarli, punto.[3]

Note[modifica]

  1. Da Intervista ad Andrea Adamo - Hyundai Motorsport, Rallylink.it, 12 giugno 2019.
  2. Dall'intervista di Guido Rancati, Doppio battito, Formulapassion.it, 23 aprile 2019.
  3. a b Dall'intervista di Francesco Corghi, Adamo: "La mia Hyundai è evoluzione, non accetto i superficiali", Motorsport.com, 2 febbraio 2020.

Altri progetti[modifica]