Arizona

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Cittazioni sull'Arizona.

  • L'Arizona era, ed, è molto bella; e se foste riusciti a guardarla senza preoccuparvi di serpenti, ragni, scorpioni, gila e via dicendo, avreste avuto ragione di pensare che non era per niente orrenda, ma, anzi, affascinante: le montagne si stagliano elevandosi da immensi deserti gialli; e, al tramonto, sembra che il cielo si incendi, fiammeggiando di arancione, cremisi e oro, sfumando a poco a poco in un color prugna violaceo, prima di tingersi del nero della notte più nera che si possa immaginare, così nero che le stelle non paiono bianche, ma d'argento splendente. (Alan Coren)
  • L'Arizona non era orrenda per tutti. Ben pochi posti sono orrendi per tutti. L'Arizona, ad esempio, era proprio il posto dove vivere se si fosse stati serpenti a sonagli. Lo si può intuire dal nome stesso del posto, perché in spagnolo Arizona significa Paese Arido: quando i primi esploratori spagnoli attraversarono il Far West, e volevano trovare nomi da riportare sulle mappe per i luoghi che percorrevano, Il Paese Arido fu la prima cosa che venne loro in mente. (Alan Coren)
  • L'immensa notte dell'Arizona. Le stelle che guardano dall'oscurità. Davanti a me un'estensione di migliaia di chilometri di altopiano roccioso, montagne, praterie, deserto. (Ai confini della realtà (serie televisiva 1959), prima stagione)
  • Poche meraviglie del West suscitano più stupore delle bellezze di un paesaggio dell'Arizona illuminato dalla luna: lo splendore argenteo delle montagne in lontananza, gli strani chiaroscuri dei crinali e degli arroyo e i grotteschi particolari dei cactus, rigidi e meravigliosi, formano un dipinto allo stesso tempo incantato ed evocatore: come se quello fosse il primo sguardo su un mondo morto e dimenticato, tanto il suo aspetto è diverso da quello di ogni altro luogo sulla faccia della Terra. (Edgar Rice Burroughs)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]