Arles

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Arles, Francia, 2016.

Citazioni su Arles, città della Francia.

  • Avevi ragione: Arles è una città bellissima. L'unico problema è stato arrivarci. Nove ore e mezza di treno, con interminabili soste a Ventimiglia, a Mentone, a Cannes, a Aix en Provence, per motivi che nessuno si è degnato di spiegare ai passeggeri: un calvario attenuato solo dalla straordinaria bellezza del paesaggio, colline e balze ricoperte di pini e l'azzurro abbagliante del mare. (Antonio Steffenoni)
  • È la mia città natale, è particolare, è antica, storica e moderna: tutto ciò che amo. Non assomiglia a nessun’altra città al mondo. E i suoi abitanti sono a volte molto complicati, a volte molto spassosi. Il nord incontra il sud, l’oriente si mischia all’occidente. Ci si può sentire in Italia, in Spagna, tra cavali e tori, ci si può sentire greci o romani, o in pieno 18esimo secolo. Costumi sontuosi, musica classica, persino il ministro della cultura francese è di Arles, le rassegne internazionali di fotografia sono nate proprio lì. In breve, tutto ciò che riguarda questa città ha formato me e il mio lavoro da couturier. (Christian Lacroix)
  • Poi arrivò l'autobus e attraversammo Arles ed ora vidi i pomeridiani agitati alberi di Van Gogh nel maestrale impetuoso, i filari di cipressi che si piegano, gialli tulipani dentro vasi sulle finestre, un grande caffè all'aperto con una tenda enorme e la durata luce del sole. – Vidi, capii Van Gogh, brulli costoni sullo sfondo... (Jack Kerouac)

Altri progetti[modifica]