Arnaldo Bruschi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Arnaldo Bruschi (1928 – 2009), storico dell'architettura italiano.

Citazioni di Arnaldo Bruschi[modifica]

  • [Sacro Bosco di Bomarzo] Vicino vuole individualisticamente «sfogar il core» e divertirsi per la meraviglia degli altri. Il mezzo, accettando gli stimoli ed i suggerimenti culturali e iconografici più disparati e più ricchi di significati ambigui, è quello di attuare un ingranaggio di sensazioni e di suggestioni capace di confondere le idee del visitatore, di sopraffarlo emotivamente, di dargli la sensazione di trovarsi in un mondo quasi di sogno; in modo da far trovare l'osservatore nel dilemma «se tante meraviglie sien fatte per inganno o pur per arte»; cioè se per inganno magico o per artificio umano.[1]

Note[modifica]

  1. Da Oltre il Rinascimento. Architettura, città, territorio nel secondo Cinquecento, Jaca Book, Milano, 2000, p. 157. ISBN 9788816405097

Altri progetti[modifica]