Audrey Diwan

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Audrey Diwan (1980 – vivente), regista, sceneggiatrice, giornalista e scrittrice francese.

Citazioni di Audrey Diwan[modifica]

  • [Su L'Événement, il film con cui ha vinto il Leone d'oro alla 78ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia] Il destino delle giovani che hanno dovuto ricorrere a questo tipo di operazioni per abortire è rischioso e insopportabile. Tutto quello che ho fatto è stato cercare la semplicità dei gesti, l’essenza che potesse veicolarlo. Quando ho deciso di realizzare l’adattamento del romanzo di Annie Ernaux, ho cercato di catturare la natura fisica dell’esperienza, tenendo conto della dimensione corporea del percorso. La mia speranza è che questo trascenda il contesto temporale della storia e le barriere di genere. So che adesso questo viaggio è possibile: che siate donne o uomini, lo stiamo facendo insieme.[1]
  • [In riferimento al Leone d'oro vinto a Venezia] Prima di venire qui non speravo nulla e ho iniziato a pensare di fare altro. Poi, però, le cose arrivano inaspettate. Quindi il mio sogno è fare quello che faccio, raccontare e a denunciare senza mai arrendermi. Il mio sogno è continuare.[1]
  • [Sulla Francia antiabortista degli anni '60 che ha raccontato nel film L'Événement tratto dal romanzo autobiografico di Annie Ernaux] Rimanere incinta, per chi non aveva i mezzi, voleva dire rinunciare a una vita diversa da matrimonio e destino da casalinga. Questo film l'ho fatto con le mie viscere, con il mio cuore e la mia testa ed è stato ed è tutto sulla pelle di Anne, straordinariamente interpretata da Anamaria Vartolomei: non limitiamoci a guardarla, ma ad essere lei. Questo film è la nostra vittoria.[1]

Note[modifica]

Altri progetti[modifica]