Augustin Bea

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Augustin Bea (1881 – 1968), cardinale, arcivescovo cattolico, biblista e gesuita tedesco.

Citazioni di Augustin Bea[modifica]

  • [...] gli elementi per i quali l'uomo viene costituito in senso pieno membro della Chiesa visibile non costituiscono un possesso esclusivo dei cattolici. Molti non cattolici anch'essi battezzati, professano la vera fede, benché non completamente [...]. Tutti quelli che vivono nella grazia divina professano le virtù teologali della fede, della speranza e della carità, restano uniti con lo stesso Spirito che è l'anima del Corpo Mistico di Cristo. A ragione quindi vengono chiamati nostri fratelli, benché separati, e figli della Chiesa, come li chiama il Santo Padre. In altre parole, i legami che esistono fra la Chiesa e gli altri cristiani validamente battezzati non si riducono al "desiderio" della Chiesa; gli altri cristiani ne posseggono parecchi degli elementi che costituiscono l'appartenenza alla Chiesa in qualità di membri nel senso pieno e proprio della parola: dunque appartengono già in qualche modo alla Chiesa, e non solo "in voto".[1]

Note[modifica]

  1. Citato in Giancarlo Zizola, Giovanni XXIII. La fede e la politica, Editori Laterza, Roma-Bari, p. 187. ISBN 9788858101582

Altri progetti[modifica]