Baldr

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Baldr, illustrazione del 1839

Baldr, divinità norrena.

Citazioni su Baldr[modifica]

  • Il secondo figlio di Odino è Baldr, e di lui bisogna dir bene. Egli è il migliore, e tutti lo lodano. Egli è così bello d'aspetto e luminoso che da lui emana luce, e c'è una pianta così bianca che è paragonata alle ciglia di Baldr, quella è la più bianca fra tutte le piante. E da ciò tu puoi renderti conto della sua bellezza, sia nella chioma che nel corpo. Egli è il più sapiente degli Asi, il più abile nel parlare e il più clemente. (Snorri Sturluson)
  • Quando Baldr, amato figlio di Odino, morì, non piansero solo gli umani. Anche il fuoco pianse. E il ferro e tutti gli altri metalli piansero. Le pietre piansero, la terra pianse. (Vikings)
  • – Tutti gli dei giurarono che Baldr sarebbe stato al sicuro. Il fuoco fece giuramento, e l'acqua, il ferro e persino i sassi. Nulla avrebbe ferito il figlio prediletto di Odino.
    – Gli dei misero alla prova quel giuramento. Gli lanciarono sassi, frecce, lo colpirono con le asce. Le tirarono fendenti, ma sembrava che nulla ferisse Baldr.
    – Tutti quanti gioirono dell'intoccabilità di Baldr. Tutti tranne Loki. Quell'essere subdolo guardò con disgusto e impietudine. Sofferenza e dolore erano il suo pane e il suo nettare. Era nauseato nel vedere come Baldr fosse immune da ogni sorta di attacco.
    – Sì. Il subdolo capì che doveva riuscire ad ucciderlo. (Vikings)

Altri progetti[modifica]