Beatrice Rana

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Beatrice Rana (1993 – vivente), pianista italiana.

Da Beatrice Rana: "La mia passione si chiama Bach, la sua umanità vi sorprenderà"

Intervista di Leonetta Bentivoglio, repubblica.it, 9 aprile 2017

  • [...] Bach supera distinzioni di genere creando una musica assoluta. Su di lui circola un altro pregiudizio: lo si considera talmente spirituale da essere inavvicinabile. Ma non si tiene conto della sua immensa umanità. La sua musica riflette canoni inattaccabili da opinioni estetiche soggettive. È perfetta, e quindi ricca di emozioni. Non narra una storia né descrive nulla. Ma può aprirsi a squarci di humour e tuffarci in abissi di tristezza.
  • [Le Variazioni Goldberg] [...] un'indagine che, oltre a essere compositiva, è matematica e geometrica. Ma si tratta di una geometria trascesa, capace di far emergere profondi aspetti umani.
  • Le Variazioni [Goldberg] iniziali sono brevi, veloci e concatenate. Qualcosa d'importante accade nella quindicesima, dove la solarità del tema prende ad adombrarsi in nuove atmosfere emotive. Dopo una pausa di riflessione irrompe un'Ouverture, cioè una rinascita, e le Variazioni si fanno più lunghe, complesse e autonome. Il secondo snodo decisivo è la venticinquesima, detta la "perla nera": in quest'oggetto raro e prezioso Bach tocca il fondo. [...] Quando pare che non si possa scendere di più in profondità, s'avvia il percorso che conduce all'esplosione finale: dalla venticinquesima Variazione parte un climax che ci guida verso il canto di gioia della trentesima. Infine il terzo momento-chiave è il ritorno dell'aria iniziale, che sebbene identica suona diversa. Cos'è cambiato? L'aria o noi? Noi, naturalmente. Dopo l'immersione nella "montagna d'oro" delle "Goldberg", tutti, compresa la pianista, non sono più gli individui di prima.

Altri progetti[modifica]