Biblioteca (Pseudo-Apollodoro)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Biblioteca, opera greca del II sec. a.C. attribuita convenzionalmente allo Pseudo-Apollodoro.

  • [Ulisse a Tindaro] Se tu mi prometti d'aiutarmi sicché io ottenga la mano di Penelope, io farò col mio ingegno in modo, che per cagione di lei nessuna discordia nasca tra i pretendenti. (libro III, cap. X, X)

Bibliografia[modifica]

  • Biblioteca di Apollodoro ateniese, volgarizzato dal cav. Compagnoni, Sonzogno, Milano, 1826.

Altri progetti[modifica]