Bobbi Smith

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Bobbi Smith, pseudonimo di Julie Marshall (1949 – vivente), scrittrice statunitense.

Incipit di Tentazione in Arizona[modifica]

Arizona, 1840
Fin dall'inizio dei tempi le montagne si ergevano alte e maestose. Crudeli e implacabili, si innalzavano all'improvviso dal deserto e l'asprezza del loro aspetto mostrava al mondo solo un'ombra della loro inesorabilità.
Osservavano e aspettavano, custodendo ferocemente i segreti dei secoli, e schernivano sprezzamente i miseri uomini che tentavano di scoprire il loro tesoro nascosto. Scoscesi e mortali, i drupi rocciosi sembravano guerrieri pronti a dar battaglia a chi fosse stato tanto insensato da violarli e con arrogante sdegno presiedevano alla morte di quegli impudenti avventurieri.
– In fretta, dobbiamo sbrigarci! – ordinò ai suoi uomini Don Rodrigo Peralta, tenendo d'occhio la lunga fila di muli carichi che arrancavano faticosamente.
– Non possono andare più in fretta di così, Don Rodrigo. L'oro è pesante – spiegò uno degli uomini.
– Lo so, Pedro, che state facendo del vostro meglio. – Rodrigo sospirò mentre esplorava con lo sguardo il fianco della montagna. Perché sentiva che le cose non erano come apparivano?

Bibliografia[modifica]

  • Bobbi Smith, Tentazione in Arizona (Arizona Temptress, 1986), traduzione di Grazia Alineri, Arnoldo mondadori editore, Milano 1987. ISBN 8804305177