Ombra

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Ombra

Citazioni sull'ombra.

  • Almen, or che di fredda, ed oscur'ombra | Copre la notte il ciel, piacciati in sonno | Mandarmi a consolar la tua bell'ombra. (Angelo di Costanzo)
  • Attraverso l'ombra la divinità tempera e pone davanti all'occhio oscurato dell'anima affamata e assetata quelle immagini che sono i messaggeri delle cose. (Giordano Bruno)
  • Di velo, il sai, compiacesi | Amor modesto e puro. | Va, fra quell'ombre tacite | Mi troverai, tel giuro. (Vincenzo Monti)
  • Il sole splendeva forte ed intenso. Tornando a casa osservai d'un tratto davanti a me la mia ombra, così come vedevo proiettata l'ombra dell'altra guerra dietro la guerra presente, e quest'ombra non mi ha più abbandonato da allora, ha sovrastato ogni mio pensiero, notte e giorno e forse il suo cupo profilo si è disegnato anche su molte pagine di questo libro. Ma ogni ombra in fondo è anche figlia della luce e solo chi ha potuto sperimentare tenebra e chiarita, guerra e pace, ascesa e decadenza, può dire di avere veramente vissuto. (Stefan Zweig)
  • L'ombra, come la polvere, è il nostro fondo nascosto. La si vuole cancellare. Deve essere un eterno meriggio. Così si elimina la "carnalità del luogo", il suo erotismo sottile, la sua terrestre caducità. (Roberto Peregalli)
  • Le ombre celano un'oscurità in cui dimora un potere malvagio. (The Legend of Zelda: Twilight Princess)
  • Nessuno va oltre la sua ombra. (Eugenio Mazzarella)
  • Niente è infatti contrario all'ombra, e precisamente né la tenebra, né la luce. (Giordano Bruno)
  • Ombra, non più che un'ombra è la mia vita | per le strade che ingombra il mio ricordo impassibile. (Mario Luzi)
  • Ombra profonda siamo. (Giordano Bruno)
  • Una persona spesso finisce con l'assomigliare alla sua ombra. (Rudyard Kipling)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]