Charles James Fox

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Charles James Fox (K.A. Hickel, 1794)

Charles James Fox (1749 – 1806), politico britannico.

Citazioni di Charles James Fox[modifica]

I die happy.[1]

Citazioni su James Fox[modifica]

  • Fox era, è bene ricordarlo, un liberale all'interno di una cerchia aristocratica; non aveva alcun contatto, personale o intellettuale, con i teorici radicali della London Corresponding Society. Egli enunciò la dottrina del liberalismo del diciannovesimo secolo molto tempo prima della nascita di un partito liberale, e senza dubbio tenne desta la fede nella libertà politica e religiosa. Ma ebbe scarsa comprensione delle nuove forze economico-sociali generate dai processi di industrializzazione né mostrò di apprezzare gli sviluppi che esse lasciavano intravedere per il futuro. Ciò che Fox intendeva per libertà era un concetto generalizzato derivato e sviluppato dalle tradizioni whig della rivoluzione del 1688, che non aveva niente a che vedere con le nozioni di classe e lotta di classe che erano oggetto. (John Saville)

Note[modifica]

  1. Citato in Lord John Russell, Life and Times of C. J. Fox, vol. 3, 1860; citato in Elizabeth M. Knowles, The Oxford Dictionary of Quotations, Oxford University Press, 1999, p. 456. ISBN 0198601735

Altri progetti[modifica]