Cinghiale

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Un cinghiale

Citazioni sul cinghiale.

  • I cinghiali sono notoriamente diffidenti con gli umani e ne hanno ben donde, visto che sono stati cacciati fino a sfiorare l'estinzione in diverse parti del pianeta, e sono temuti e disprezzati quasi ovunque. (Jeffrey Moussaieff Masson)
  • Nel suo libro Mein Leben unter Wildschweinen (La mia vita con i maiali selvatici) Heinz Meynhardt racconta di come fu accettato da un branco di cinghiali. Se Meynhardt avesse visto in questi animali solo delle prede da cacciare, non avrebbe mai potuto diffondere la sua dettagliata conoscenza delle loro relazioni sociali, del modo in cui crescono i cuccioli e di altri aspetti della loro vita. Il fatto che i cinghiali, costretti a una straordinaria sensibilità al pericolo da secoli di caccia, abbiano accolto tra di loro un membro della specie nemica per eccellenza è misterioso e, per noi, umiliante. (Jeffrey Moussaieff Masson)
  • Questo medica i sua mali mangiando della edera. (Leonardo da Vinci)
  • Se i cinghiali possono produrre danni alle coltivazioni, il controllo della popolazione va effettuato attraverso meccanismi diversi dall'abbattimento per mano dei cacciatori, chiaramente un alibi adottato dalla politica per compiacere una determinata lobby. (Michela Vittoria Brambilla)
  • Se sei l'ultimo tartarugo della tua specie sei più protetto di quasi tutti gli uomini, se sei un cinghiale o una nutria puoi essere sterminato. Eppure l'agonia di un cinghiale non è diversa da quella di una tigre siberiana o di un rinoceronte nero. (Luigi Lombardi Vallauri)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]