Vai al contenuto

Cirillo e Metodio - Apostoli degli slavi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Cirillo e Metodio - Apostoli degli slavi

Miniserie TV

Questa voce non contiene l'immagine della fiction televisiva. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Cyril a Metoděj - Apoštolové Slovanů

Paese Repubblica Ceca, Slovacchia
Anno

2013

Genere storico, biografico
Episodi 4
Regia Petr Nikolaev
Sceneggiatura Miroslav Oščatka
Interpreti e personaggi

Cirillo e Metodio - Apostoli degli slavi, miniserie televisiva del 2013, regia di Petr Nikolaev.

Incipit[modifica]

Cirillo e Metodio, gli inventori della prima scrittura slava: è ciò che il mondo più di ogni altra cosa ricorda di questi due uomini, la cui opera ha rivestito un'enorme importanza per i popoli slavi. Essi spesero la loro intera esistenza a unire Oriente e Occidente. (Narratore)

Episodio 1, I fratelli di Salonicco[modifica]

  • O Gregorio, tu che sei uomo per il corpo e al tempo stesso angelo per l'anima, le tue labbra lodano Dio come gli arcangeli e offrono al mondo la dottrina della vera fede. Illumina la mia mente, vieni a me che mi inginocchio con amore davanti a te e sii il mio maestro. (Michele, leggendo la preghiera scritta da Costantino)
  • Teoctisto: Sei così giovane e già ti chiamano "il Filosofo". Che cos'è secondo te la filosofia?
    Costantino: Ecco: è la conoscenza delle cose umane e divine. E conduce l'uomo a un'esistenza virtuosa. Solo praticando azioni rette e virtuose, l'uomo può sperare di assomigliare a Dio.
  • Biografo: Sono contento che abbiano mandato in Moravia voi due.
    Metodio: Ciò che Dio fa è sempre ben fatto, anche se il demonio dissemina di ostacoli la strada da percorrere.

Altri progetti[modifica]