Claude Lelouch

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Claude Lelouch

Claude Barruck Joseph Lelouch (1937 – vivente), regista, sceneggiatore e produttore cinematografico francese.

Citazioni di Claude Lelouch[modifica]

  • Il cinema dev'essere visto al cinema, e io lavorerò per il grande schermo fino all'ultimo respiro! Nulla potrà mai rimpiazzare l'emozione che provoca. Penso che quando la gente si sarà stancata di tutti i surrogati che gli propongono, ci sarà un ritorno nelle sale.[1]
  • Io ho scoperto Io e Annie nel 1977, quando ero a Los Angeles. Visto che era in lingua originale, e che il mio inglese non era perfetto, provai una grande frustrazione! Appena tornai a Parigi, mi procurai una copia, sottotitolata stavolta, e la guardai tre volte di fila nella mia sala di proiezione. Quel pomeriggio, mi dissi che Woody Allen era un regista immenso, e che avremmo sentito parlare di lui a lungo.[1]
  • Mio padre era ebreo; mia madre si era convertita per amore, perché lo fossi anch'io, ma sono andato sia in chiesa che in sinagoga. E mi sono accorto che era ogni volta la stessa sceneggiatura: solo il regista cambiava.[1]

Citazioni su Claude Lelouch[modifica]

  • [Claude Lelouch] mi ha sempre detto: «Signora, lei sarà la mia vedova!» L'avevo sposato credendo che aveva per forza imparato qualche cosa della vita. Un errore totale: si sposa e fa bambini come beve un bicchiere d'acqua! [...] Claude è un uomo con l'ego sproporzionato. Come lui vuole restare padrone delle situazioni, si comporta da dittatore e tutti si mettono su l'attenti a dargli ragione. Io, al contrario, ho sempre detto la verità. (Alessandra Martines)

Note[modifica]

  1. a b c Citato in Stèphane Joby e Barbara Thèate, Woody Allen e Claude Lelouch: “Dio, donne & pastrami: il nostro film vi stupirà”, traduzione di Fabio Galimberti, Rep.repubblica.it, 14 aprile 2018.

Altri progetti[modifica]