Dario Mellone

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Dario Mellone (1929 – 2000), pittore, disegnatore e illustratore italiano.

Citazioni su Dario Mellone[modifica]

  • [In riferimento ai disegni eseguiti per il Corriere della Sera e la Domenica del Corriere] In una sola tavola ritroviamo la dinamicità degli eventi (spesso drammatici o tragici), la descrizione specifica degli spazi e l'emozione della ricostruzione quasi in tempo reale delle vicende umane. (Stefano Boeri)
  • Nato a Bologna la domenica di Pasqua del 1929, cresciuto a Milano, figlio d'un agente della Vallardi e una libraia, liceale al Berchet, spinto dal padre a studiare architettura rinunciando all'Accademia di Brera, Dario arriva al giornalismo sognando un avvenire da pittore. Per mantenersi, collabora con alcune case editrici: «Nel '50 mi presento a Dino Buzzati, vicedirettore della "Domenica del Corriere". Apprezza i miei disegni e mi offre una collaborazione per il "paginone"». Resterà «di famiglia» al «Corriere», amatissimo dai lettori, per oltre quarant'anni. (Gian Antonio Stella)
  • Voleva dedicarsi, anima e corpo, alla sua grande passione: la pittura. Un amore solitario e totale. Quando lo andavo a trovare non era raro che mi intrattenesse sulle sue ultime opere. Me le spiegava con dovizia di particolari uscendo per un attimo dal carattere timido e riservato. (Ferruccio de Bortoli)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]