Diego Godín

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Diego Godín (2018)

Diego Roberto Godín Leal (1986 – vivente), calciatore uruguaiano.

Citazioni di Diego Godín[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Il calcio è come la vita, uno stato d'animo. Se sei felice e ti realizzi, è difficile che ti vada male.[1]
  • Il calcio per me non è un divertimento. [...] Né un mezzo per procurarmi emozioni forti. È prima di tutto una responsabilità. [...] Tutto il calcio uruguayano non esisterebbe senza la nozione di sacrificio. Da piccolo mio padre non voleva che giocassi per divertirmi: lo sento ancora dirmi "bisogna che t'alleni, che vinci! È una tua responsabilità!".[2]

«Inter, penso solo a vincere e vivo da leader»

Intervista di Davide Stoppini, La Gazzetta dello Sport, 27 luglio 2019, pp. 2-3

  • Cosa vuol dire giocare bene? Io la penso diversamente: una cosa è giocare "bonito", giocare bello. E un'altra è giocare bene. Per me giocare bene è vincere. E la vittoria si ottiene difendendo bene e attaccando bene. Ci sono tante squadre che giocano bello, tengono il pallone per non so quanti minuti e poi perdono. Non sono complete, quello non è giocar bene. L'importante è il risultato.
  • [Su Cristiano Ronaldo, «qual è l'aspetto più complicato nel marcarlo?»] Non un fatto tecnico. Ma la testa. La concentrazione. Per 90 minuti non puoi mollare un secondo, perché è quel secondo che a lui basta per segnare.
  • [Su Óscar Tabárez.] È più di un allenatore. È un formatore di uomini.

Note[modifica]

  1. Da un'intervista a Club de Deportista; citato in Godin, messaggio all'Inter: "Voglio essere leader in un nuovo gruppo", Sport.sky.it, 16 maggio 2019.
  2. Da un'intervista a So Foot; citato in Fabrizio Gabrielli, Per Diego Godin il calcio non è divertimento, Utimouomo.com, 20 settembre 2019.

Altri progetti[modifica]