Discussione:Giovanni Falcone

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search


Come fa a essere valida una citazione in cui Falcone parlerebbe della Strage di Capaci, ovvero della sua morte???

Effettivamente non ha senso: eliminata. Grazie per averci segnalato la svista. --Homer 09:20, 8 nov 2006 (UTC)
Be', è una frase molto famosa di commento all'evento: ovviamente non va attaribuita a lui, ma è meglio non cancellarla. Nemo 21:13, 8 nov 2006 (UTC)


"Occorre compiere fino in fondo il proprio dovere, qualunque sia il sacrificio da sopportare, costi quel che costi, perché è in ciò che sta l'essenza della dignità umana." questa frase è attribuita a John Fitzgerald Kennedy nella pagina di Wikipedia dedicata a Giovanni Falcone. Ed è riportata (con tanto di fonte, il libro Profiles in Courage) nella pagina di Wikiquote dedicata a JFK. Capisco (?) inserirla nella sezione "attribuite" (infatti c'è già), ma deve stare anche nelle citazioni senza fonte? Il precedente commento non firmato è stato inserito da 82.53.17.103 (discussioni · contributi), in data 05:15, 18 set 2009.

hai ragione. è una svista. basta toglierla :-) --Quaro75 (scrivimi) 11:25, 18 set 2009 (CEST)

Senza fonte[modifica]

  • La mafia non è affatto invincibile. È un fatto umano, e come tutti i fatti umani ha avuto un inizio, e avrà anche una sua fine. Bisogna però rendersi conto che è un fenomeno terribilmente serio e grave, e che va combattuto non pretendendo l'eroismo di inermi cittadini, ma coinvolgendo nella lotta le forze migliori delle istituzioni.
  • Perché una società vada bene, si muova nel progresso, nell'esaltazione dei valori della famiglia, dello spirito, del bene, dell'amicizia, perché prosperi senza contrasti tra i vari consociati, per avviarsi serena nel cammino verso un domani migliore, basta che ognuno faccia il suo dovere.

Attribuite[modifica]

  • Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola. [cfr. la citazione in Paolo Borsellino]
  • Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini.
Questa frase è generalmente attribuita a John Fitzgerald Kennedy; sembra che Falcone ne conservasse una copia nel proprio portafoglio (altri indicano invece come frase del ritaglio la citazione seguente). È riportata in una targa[1] commemorativa deposta il 23 maggio 2002 al ministero della Giustizia. Tuttavia, il primo periodo appartiene a Camillo Benso, conte di Cavour, dalle Lettere edite ed inedite di Camillo Cavour, 1887.
  • Un uomo fa quello che è suo dovere fare, quali che siano le conseguenze personali, quali che siano gli ostacoli, i pericoli o le pressioni. Questa è la base di tutta la moralità umana. (John Fitzgerald Kennedy)