Discussione:Hermann Göring

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Senza fonte[modifica]

  • Chi maltratta gli animali lede la sensibilità del popolo tedesco.
  • Decido io chi è ebreo.
  • Dovremo essere contenti se la Germania, dopo la guerra, potrà conservare i confini del 1933.
  • I cannoni ci renderanno potenti; il burro ci farà soltanto diventare grassi.
  • Io mi faccio guidare solo da Adolf Hitler e dal buon Dio!
  • La manovra più usuale su un aereo italiano è il lancio col paracadute.
  • Ogni pallottola che esce ora dalla canna della pistola di un poliziotto è una mia pallottola.
  • Ovviamente, la gente non vuole la guerra. Perché mai un contadino pezzente dovrebbe rischiare la vita in guerra quando il massimo che ne può ottenere è tornare alla sua fattoria tutto intero. Naturalmente, la gente comune non vuole la guerra; né in Russia, né in Inghilterra, né America, e per quello neanche in Germania. Questo è ben chiaro. Ma, dopo tutto, sono i capi della nazione a determinarne la politica, ed è sempre piuttosto semplice trascinare la gente dove si vuole, sia all'interno di una democrazia, che in una dittatura fascista o in un parlamento o in una dittatura comunista. [...] La gente può sempre essere condotta ad ubbidire ai capi. È facile. Si deve solo dirgli che sono attaccati e accusare i pacifisti di mancanza di patriottismo e di esporre il paese al pericolo. Funziona allo stesso modo in qualunque paese.
  • Se non altro, per dodici anni, siamo vissuti decorosamente.
  • Un giorno deporrete le nostre ossa in sarcofagi di marmo.
  • Una volta si usava parlare di saccheggio. Ma oggi si è divenuti più umani. Ciò malgrado, il mio intento è di saccheggiare, e di saccheggiare fino in fondo. (dal discorso del 6 agosto 1942 ai commissari nazisti destinati ai paesi occupati)